Aggiudicati i lavori per il restyling del lungomare Hopps e Mazzini

I lavori affidati ad una ditta di Sciacca che ha operato un ribasso del 4% sull’importo a base d’asta

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
05 Luglio 2021 07:34
Aggiudicati i lavori per il restyling del lungomare Hopps e Mazzini

Con la determina n.1457 firmata il 2 luglio dal dirigente del 3° settore, arch. Maurizio Giuseppe Falzone, è stato approvato il verbale di gara per l’aggiudicazione, con affidamento diretto, dei lavori di sistemazione del tratto del lungomare mazarese che va dalla rotatoria all’incrocio con via Valeria a piazzale Giovan Battista Quinci”. La gara, espletata attraverso la piattaforma telematica “Me.PA”, il 17 giugno scorso, è stata aggiudicata alla ditta Sciacca Garden srl con sede a Sciacca risultata prima in graduatoria con un ribasso del 4,000%, corrispondente ad un importo netto dei lavori di € 40.560,000 più oneri della sicurezza pari ad € 2.000,00 per un importo complessivo pari ad € 42.560 oltre IVA. L’importo complessivo dell’intervento è di € 49.952, le somme a disposizione dell’amministrazione € 7.392.

Il progetto, redatto dallo stesso dirigente Falzone ed approvato dalla Giunta comunale con la delibera n. 85 del 24 maggio scorso, prevede: la fornitura e collocazione di cespugli misti in vaso 20 (del tipo lantana sellowiana di diverso colore, polygala nana, plumbago, hibiscus, rosmarino prostrato, rose paesaggistica, attenandea) la fornitura e collocazione piante in vaso 30 (chamaerops humilis, aloe arborescensis, cicas e rubigliana), la fornitura e collocazione di terreno vegetale, di pacciamatura retinata e di corteccia di pino per ricoprire le aiuole, la manutenzione delle aiuole e la messa in opera per 6 mesi di minimo due irrigazioni settimanali, la pulizia delle aiuole una volta la settimana, la concimazione e tutti i trattamenti antiparassitari, la sostituzione delle essenze arboree non attecchite e il discerbamento delle infestanti, la potatura e quanto altro occorre per dare l'opera completa ed a perfetta regola d'arte.

La copertura economica delle suddette opere previste (possibile grazie all’emendamento approvato lo scorso 22 aprile in Consiglio comunale) sarebbe garantita con le anticipazioni erogate al Comune da aziende che operano nel campo di produzione di energia da fonti rinnovabili (attualizzazione misure compensative ambientali); la stessa fonte di finanziamento prevista per i lavori di restyling di Corso Umberto I e piazza Mokarta per un importo complessivo di 147mila 923 euro (anche questo progetto redatto su incarico dell’Amministrazione dall’architetto Maurizio Falzone).

Francesco Mezzapelle 

In evidenza