Voragine in via Pescatori, già da tempo segnalata ma ancora nessun intervento

La voragine, all’ingresso della kasbah, ancor più allargata. Divenuta una vera discarica. Rischi per incolumità pubblica

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
15 Gennaio 2022 09:44
Voragine in via Pescatori, già da tempo segnalata ma ancora nessun  intervento

Lo scorso 4 dicembre a seguito di una segnalazione ricevuta dal cittadino da Francesco Cucchiara, cittadino e proprietario di un’attività ricettiva, avevamo chiesto agli organi competenti dell’ufficio tecnico del Comune di Mazara del Vallo di intervenire in merito ad una grossa voragine presente da tempo in via dei Pescatori, una delle strade d’ingresso all’antica casbah di Mazara del Vallo.

Questa voragine è un problema che si ripresenta ormai da qualche anno a questa parte. La nostra redazione se ne è occupata la prima volta nel marzo 2017 a seguito segnalazione della proprietaria di un panificio di via dei Pescatori. Allora vi fu un intervento per mettere in sicurezza l’area. Il problema però si ripresentò nuovamente con l’allargamento della stessa voragine divenuta adesso anche deposito rifiuti per cittadini incivili. Lo scorso dicembre auspicammo un intervento risolutorio che però non vi è stato. Nelle scorse ore alcuni cittadini ed esercenti della zona ci hanno sollecitato la problematica in quanto nel frattempo la voragine si è ulteriormente allargata (Vedi foto di copertina) con seri rischi per l’incolumità di persone e danni a mezzi, per non parlare dell’immagine per quanti visitano il quartiere storico mazarese

Francesco Mezzapelle 

In evidenza