VIDEO – La prima Accademia di Disegno Onirico in Italia: intervista alla docente Francesca Petruccelli

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
07 Settembre 2020 16:01

Il Disegno Onirico è una tecnica proiettiva con la quale si possono esprimere contenuti ed espressioni del mondo interiore. Unisce le ricerche di André Breton (1896-1966), dei Surrealisti e della Scuola di Psicologia argentina dei professori Bermolen-Dal Porto con le interpretazioni classiche del disegno di Pulver e delle Teorie dei colori, che accomunano tutte le immagini tracciate dall’uomo sin dai tempi più remoti. La storia personale di ogni individuo conserva nella memoria emotiva ricordi, pensieri, condizionamenti, aspirazioni, desideri accumulati nel tempo, retaggio della storia familiare e genealogica; con il Disegno Onirico le forme, i colori e i simboli diventano la voce con cui il soggetto, superando il pensiero razionale, può svelare a se stesso parti “sopite”. I metodi grafoproiettivi sono così chiamati perché sollecitano il soggetto a proiettare il suo “sentire” sul foglio.

In evidenza
Ti potrebbe interessare