Ultime della sera: “Una madre al figlio non ancora nato”

Riflessioni per l’anima

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
11 Maggio 2022 19:25
Ultime della sera: “Una madre al figlio non ancora nato”

Quando non ci sarà più

Il mio ventre a proteggerti,

amore piccolo mio,

sarai da solo

ad affrontare i rischi,

i pericoli, le preoccupazioni.

Il tuo sentiero

non sarà ricco di sole rose,

non sarai sempre felice.

Spesso la vita,

ti metterà di fronte

ad un bivio crudele.

Spesso dovrai scegliere

Il perché delle cose,

come gli uomini di

tutte le epoche hanno fatto.

Talvolta ti domanderai

Il perché del comportamento

degli uomini.

Ti accorgerai che è bene

non fidarsi di nessuno

e capirai che essere

buoni è una debolezza

che non puoi permetterti

perché gli altri ti condanneranno.

Percorrerai monti e valli

E non capirai mai cosa cerchi.

Nonostante io desideri

starti accanto e tenerti

per mano,

tu mi abbandonerai.

Non appena saprai

rialzarti da solo,

crederai che il mondo ti apparterrà

e tu penserai che puoi

farcela

da solo.

No, figlio mio,

nonostante il mondo

sembrerà avercela con te,

tu non abbandonare mai

la speranza,

non disprezzare ciò che ti appartiene.

Un giorno capirai

che sei stato concepito

per amore e con amore.

Ti accorgerai che il più

sublime dei regali umani,

è donare amore

al prossimo.

Accetterai con fede

che Dio ci ama e

ci protegge nonostante

le nostre debolezze e

i nostri dispiaceri.

Ma ricordati figlio mio,

che più di tutti al mondo,

ancor più della tua futura sposa,

sarò sempre io: “ tua madre”,

che ti vorrà bene più di tutti.

Perché io ti ho concepito

E tu sei carne

della mia carne,

mai nessuna legge

potrà negare tutto questo.

Dedicato a tutte le mamme che sanno essere così e a tutte quelle che avrebbero voluto esserlo e non sono riuscite per varie vicissitudini.

di Rita Vita MARCECA

La rubrica “Le ultime della sera” è a cura della Redazione Amici di Penna.

Per contatti, suggerimenti, articoli e altro scrivete a: amicidipenna2020@gmail.com

In evidenza