Ultime della sera: “Lettera a Olesya”

ovvero una mia considerazione prima delle "clamorose" rivelazioni sovietiche

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
07 Aprile 2021 20:53
Ultime della sera: “Lettera a Olesya”

di Corrado SANSONE

Cara Olesya,

nel momento in cui scrivo non so cosa stiano trasmettendo le TV del tuo paese ma consentimi di dire che certamente tu non sei la nostra Denise.

Consentimi altresì di dire che tuo malgrado sei entrata a far parte di un ingranaggio o gioco perverso che dir si voglia dal quale potresti forse uscirne davvero malconcia nel tuo intimo.

Sono convinto che il momento che stai vivendo tu non lo stia gestendo da sola.

Pochi sono in grado nel gioco mediatico di gestire la partita da soli.

Per uno scherzo del destino qualcuno ha trovato in una tua foto una forte somiglianza con una madre della mia città alla quale hanno rapito la figlia diversi anni prima.

Ed è su questa somiglianza che sciacalli ed avvoltoi che ti girano intorno hanno ritenuto opportuno mettere su questo spettacolo da grand guignol approfittando del fatto che sei andata in TV per cercare i tuoi genitori essendo stata rapita anche tu.

Tu cerchi tua madre dalla quale sei stata strappata ed una madre distante da te migliaia di chilometri cerca sua figlia anch’essa rapita.

E’ vero “Nessun uomo è un’isola…” ed è proprio sul fatto che noi “Umanità” non essendo isole ci troviamo a volte vittime di giochi del destino per volontà di persone senza scrupoli.

Non so come funziona dalle tue parti ma dalle mie abbiamo anche giornali e TV che càmpano di junk TV dove anche un “happy cornuto” viene invitato a raccontare ad una platea di imbecilli del suo divenire becco.

In poche parole racconta a tutti la sua vita di lepidottero leggi verme che anela poi che le sue corna catartiche lo trasformino in farfalla!

Spero che in questo momento tu riesca a trovare una parola di conforto anche per la madre di Denise e se farai ciò stai tranquilla che la mia città te ne sarà riconoscente.

Buona fortuna Olesya

La rubrica “Le ultime della sera” è a cura della Redazione Amici di Penna.

Per contatti, suggerimenti, articoli e altro scrivete a: amicidipenna2020@gmail.com

In evidenza