Ultime della sera: “Esther the wonder pig”

Il meraviglioso lieto fine della maialina più famosa al mondo

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
17 Maggio 2022 19:00
Ultime della sera: “Esther the wonder pig”

C'era una volta un ragazzo canadese di nome Steve a cui venne proposto l'acquisto di una meravigliosa piccola maialina. Il suo peso era di circa 1,8 chilogrammi e non sarebbe dovuta diventare molto più grande di così.

Pur temendo la reazione di Derek, il suo compagno, Steve decise di portare a casa con sé la piccola Esther non sapendo che quella decisione avrebbe cambiato definitivamente il corso della loro vite.

Fu chiaro fin da subito, o quasi, che Esther non fosse esattamente una mini-pig. Cresceva a vista d'occhio e nei due anni successivi arrivò al suo peso da adulta, ossia circa 272 chilogrammi.

Ma con il suo peso, crebbe a dismisura anche l'amore di Steve e Derek per la loro Esther al punto da spingerli a comprare una nuova casa più adatta alle esigenze della gigantessa, e degli altri loro animali: un cane, un gatto ed un coniglietto.

La bizzarra entrata di Esther nella loro casa, portò i due ragazzi ad iniziare a condividere sui social quella convivenza decisamente particolare, rendendo Esther, talmente popolare da portarla ad avere oltre un milione e mezzo di fans solamente su Facebook.

Di lei, nel corso degli anni hanno scritto testate giornalistiche davvero illustri come il Washington Post, The Guardian, Times di Seattle, Toronto Star, University of Guelp, Huffington Post, e tante, tante altre. Su di lei sono stati scritti diversi libri tra cui “ Esther the wonder pig”, “The true adventures of Esther the wonder pig” e “Happily even Esther: two man, a wonder pig, and their life-changing”. E a quanto pare, la sua storia, verrà anche raccontata in un film dagli stessi produttori di “Free Willy-un amico da salvare”.

Quella che sembra però solamente una storia bizzarra di cui raccontare, nasconde anche tanti risvolti, compreso il nuovo termine coniato proprio per lei; l'effetto Esther.

Probabilmente c'è da chiedersi che cosa abbia di così speciale il maiale Esther e dal mio punto di vista posso rispondere così: niente.

Esther poteva essere uno dei 170 MILIARDI di animali che ogni anno nel mondo finiscono vittime della nostra forchetta. Esther è speciale come lo è ognuno di loro.

Quello che è successo a Steve e Derek è stata proprio l'aver appreso, convivendo con un animale così intelligente, che non c'è differenza tra un maiale ed un cane. Entrambi provano emozioni, gioie, paure, entrambi hanno desiderio di libertà, di amore, di gioco. Entrambi desiderano vivere, niente di meno.

Questa connessione ha portato i due ragazzi canadesi a comprendere che non è giusto cibarsi di un maiale (un pollo, un vitello, un capretto ecc) e invece accarezzare un cane od un gatto. Esther li ha portati, proprio citando le loro parole ad “abbattere un muro”, rendendoli molto più consapevoli del rispetto verso la vita, compresa quella dei loro amici animali.

L'impatto di Esther nelle loro vite è stato quindi molto più pesante, in apparenza, della massa della loro principessa, come amano chiamarla.

Nel 2014, con l'aiuto di tutti i fans nel mondo di Esther, hanno fondato il “Happy Ever Esther Farm Sanctuary” dove vengono ricoverati, senza correre il rischio di finire dentro ad un piatto, numerosi animali che generalmente vengono fatti nascere solamente per subire ingiustizie e violenze.

La vita di Esther è davvero meravigliosa e degna di una favola a lieto fine. Golosissima, attende educatamente biscotti, dolcetti e soprattutto i muffin, i suoi preferiti. Dorme su un materasso tutto per lei ma che spesso condivide con Phil e Corno, i suoi “fratelli”, un cane ed un tacchino.

Ama fare il bagno nella sua piscina personale in estate e giocare nella neve in inverno, e attendere baci e coccole dai suoi genitori umani.

Se tutto questo vi sembra strano, perché pensate che i maiali siano animali sporchi, vi invito ad andare a guardare la pagina Facebook “Esther the wonder pig” e scoprirete, invece, quanto lei, come tutti i maiali, ami vivere nel pulito, amata, viziata e coccolata come i nostri beniamini di casa.

Vedrete Esther in foto e video che la ritraggono in quella che sembra la normalissima vita dei nostri cani, mentre attende un Muffin dalla “nonna” o si sveglia al richiamo del profumo di un biscottino che Steve le mette davanti al naso mentre dorme.

Se oggi siete giù di morale, arrabbiati o demoralizzati, vi assicuro che sfogliare la pagina di Esther vi farà tornare il buonumore, come lo faranno le risate contagiose di Steve e Derek, la dolcezza di Phil e la delicatezza di Corno.

di Melissa DEL DUCA

La rubrica Le ultime della sera” è a cura della Redazione Amici di Penna.

Per contatti, suggerimenti, articoli e altro scrivete a: amicidipenna2020@gmail.com

Pagina Facebook di Esther: https://www.facebook.com/estherthewonderpig

Sito internet: https://www.estherthewonderpig.com/

Sito internet del santuario: https://www.happilyeveresther.ca/

Copyright foto: per gentilissima concessione di Steve Jenkins e Derek Walter

In evidenza