Continuano i controlli sulla filiera ittica nel porto peschereccio di Trapani

Sono stati elevati due verbali amministrativi per gli illeciti rilevati e sequestrati ulteriori 25 kg circa di pescato

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
13 Novembre 2021 13:50
Continuano i controlli sulla filiera ittica nel porto peschereccio di Trapani

Continua senza sosta l’attività di vigilanza e controllo posta in essere dagli uomini della capitaneria di porto – Guardia Costiera di Trapani, congiuntamente all’equipaggio della Motovedetta CC811 della compagnia Carabinieri, che anche nella mattina odierna hanno condotto un’operazione di controllo sulla filiera ittica, mirata anche al recupero del porto peschereccio di Trapani.

L’attività volta al contrasto della vendita di prodotti ittici provenienti da pesca irregolare ovvero non tracciati, a tutela della qualità del pescato che viene acquistato dal consumatore finale, ha come obiettivo anche il recupero di una parte del porto peschereccio che viene utilizzata come mercato abusivo, con la conseguente presenza di rifiuti e materiale abbandonato che causa inquinamento e lo stato di degrado di una caratteristica area del centro storico di Trapani.

Grazie alla disponibilità di mezzi dell’autorità di sistema portuale, l’operazione odierna ha portato alla rimozione di numerosi congelatori in pessimo stato depositati in banchina, utilizzati per contenere il prodotto ittico, e di diversi banchetti nel tempo adibiti alla vendita in spregio delle norme sanitarie.

Sono stati inoltre elevati n°2 (due) verbali amministrativi per gli illeciti rilevati e sequestrati ulteriori 25 kg circa di pescato. Il prodotto ittico è stato dichiarato non idoneo al consumo umano da parte del veterinario intervenuto e successivamente distrutto.

Proseguiranno anche nei prossimi giorni i controlli della Guardia Costiera di Trapani sulla filiera ittica a tutela dei consumatori e dei numerosi operatori del settore che svolgono l’attività nel rispetto delle norme.

Comunicato stampa

Foto gallery
In evidenza