Sospesa la circolazione veicolare e pedonale nel ponte sul fiume Arena

La chiusura del ponte è stata decisa in seguito ad un' ispezione effettuata nello scorso mese di agosto

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
09 Settembre 2021 10:42
Sospesa la circolazione veicolare e pedonale nel ponte sul fiume Arena

Come annunciato ieri dal sindaco Salvatore Quinci, a seguito di un colloquio con il commissario straordinario del Libero Consorzio comunale di Trapani Cerami, la circolazione lungo il ponte sul fiume Arena viene sospesa “per motivi di salvaguardia della pubblica incolumità”.

Il provvedimento del Libero Consorzio comunale di Trapani, responsabile e competente per l’opera, è stato emanato ieri con ordinanza n. 11/2021, a firma del dirigente del Settore “Servizi Tecnici” del Libero Consorzio Giuseppe Scalisi e del responsabile del procedimento Patrizia Murana.

Nell’ordinanza si legge che l’attività d’ispezione effettuata nello scorso mese di agosto “ha evidenziato una situazione di danneggiamento abbastanza avanzata, con evidente stato di degrado per corrosione delle giunzioni saldate del ponte”. Dalle stesse attività è emerso “che il pericolo di crollo di elementi metallici e di rottura delle barre di sospensione sul piano viario risulta molto elevato”. Da qui “l’esigenza, a tutela e a salvaguardia della pubblica incolumità di persone e cose “di interdire lungo il ponte la circolazione al transito di tutte le categorie di utenza veicolare e pedonale”.

Tecnici del Libero Consorzio sono sul posto per l’apposizione della segnaletica e la chiusura del ponte.

Il percorso alternativo per raggiungere la Sp 38 provenendo dal centro e viceversa è lo stesso già fissato con precedenti ordinanze: percorso dalla SS 115, dalla SP 85 e dalla SB 4 e viceversa a seconda del senso di marcia degli utenti (il percorso verrà indicato da apposita segnaletica).

Nell’ordinanza si sottolinea “che sono in fase di conclusione le procedure di affidamento e consegna dell’appalto dei lavori di manutenzione straordinaria, che consentiranno la protezione dai fenomeni di corrosione previa rimozione, pulizia e controllo della parti ammalorate del ponte.

Di seguito il link dell'ordinanza:

Allegati
In evidenza