Saranno corretti gli errori incisi sulla Stele della Pace di piazza Mokarta?

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
15 Maggio 2015 09:58
Saranno corretti gli errori incisi sulla Stele della Pace di piazza Mokarta?

Il prossimo 30 maggio presso il chiostro del Collegio dei Gesuiti si svolgerà la manifestazione internazionale “Sicilia, Ponte di Pace 2015”, la manifestazione è organizzata dal Comune e dall’Associazione “Percorsi – Segretariato della Dichiarazione di Bruxelles”, rappresentata dal presidente Pietro Scutari. Previsto l’arrivo da ogni parte del mondo di centinaia di persone,

rappresentanti della Prem Rawat Foundation e di Enti aderenti al “Pledge to Peace” la dichiarazione d’intenti sulla Pace, siglata il 28 novembre 2011 al Parlamento Europeo di Bruxelles. La manifestazione vedrà la partecipazione anche dello stesso Prem Rawat al quale l’Amministrazione Cristaldi ha dato la cittadinanza onoraria in occasione della “Settimana della Pace e della Solidarietà” svoltasi tra il 23 e il 28 maggio 2011.

In quell’occasione, il 27 maggio, nel corso di una cerimonia che vide Prem Rawat lanciare un messaggio di pace fu inaugurata la cosiddetta “Stele della Pace (sita in una terrazza di Piazza Mokarta) fatta realizzare dall’Amministrazione e dedicata alla visita dello stesso Prem Rawat.

Nella stele in marmo (vedi la foto scattata qualche giorno fa da Francesco Vaccaro) vi è incisa una frase di Prem Rawat tradotta in italiano, francese, inglese ed esperanto: “La pace ha origine nel cuore di tutti gli esseri umani”. Purtroppo vi sono alcuni errori grammaticali ed anche di traduzione che vennero segnalati. Ma nonostante diverse sollecitazioni in questi anni, anche da parte del prof. Angelo Ditta referente regionale dell’Associazione Percorsi, purtroppo ancora non si è mai provveduto a sistemare gli errori. Ma vediamo quali sono.

Innanzitutto nella frase italiana invece di “ha” è stato soltanto inciso “a” (un errore grave). Anche la frase in francese presenta degli errori vedi “humans” alla fine quando sarebbe stato esatto scrivere “humains”.Inoltre anche la frase in inglese presenta un costrutto strano, non è sbagliata ma forse sarebbe stato meglio scrivere: “Peace has its origin in the heart of all human beings”. L’ultima frase è in lingua esperanto.

Pertanto speriamo che prima del 30 maggio l’Amministrazione possa dare incarico per sistemare e correggere le scritte sulla Stele della Pace che ormai rappresenta uno dei simboli della città. Sarebbe un bel biglietto da visita per gli illustri ospiti ma anche per i cittadini mazaresi.

Francesco Mezzapelle

15-05-2015 11,45

{fshare}

In evidenza