Restituzione alla Città della Fontana di Pietro Consagra in piazza Mokarta

Sabato 11 dicembre lo svelamento e accensione della Fontana

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
07 Dicembre 2021 13:28
Restituzione alla Città della Fontana di Pietro Consagra in piazza Mokarta

Sabato 11 dicembre lo svelamento e accensione della Fontana il cui restauro finanziato dalle imprese Chiraema e Marino Rosario

Dopo 7 mesi di complesso lavoro dovuto alla necessità di intervenire su diversi materiali con diverse competenze e grazie ad una collaborazione sinergica pubblico privata messa in campo dalla nostra amministrazione con la Soprintendenza per i Beni Culturali e Ambientali di Trapani con il contributo fondamentale delle imprese Chiraema e Marino Rosario che hanno finanziato per intero il progetto, restituiamo alla nostra città la Fontana per piazza Mokarta realizzata nel 1964 dal nostro illustre concittadino, lo scultore Pietro Consagra che nel giorno della collocazione indicò l’opera quale rappresentazione de ‘Gli uomini che vengono dal mare’. Sabato 11 dicembre celebreremo la restituzione alla città dell’opera, che versava da anni in una situazione di degrado e lo faremo con un seminario che si terrà dalle ore 16 nell’’ex chiesa di San Carlo a cui seguirà dalle ore 17,30 nella piazza Mokarta l’accensione e lo svelamento della Fontana con una installazione audiovisiva ed una performance teatrale”.

Con queste parole l’assessore comunale alla Cultura Germana Abbagnato annuncia la conclusione del progetto di restauro e l’evento “Restituzione alla Città della Fontana per Piazza Mokarta di Pietro Consagra” che si terrà sabato 11 dicembre.

Tavola rotonda “Restauro come Restituzione”

Dalle ore 16 nell’ex chiesa di San Carlo in via San Giovanni si terrà una tavola rotonda dal titolo “Restauro come Restituzione”. Insieme alle autorità cittadine ed a quelle regionali saranno presenti i protagonisti del Restauro: a partire dalla dottoressa Camilla Mazzola. Molto atteso l’intervento del saggista e drammaturgo di fama internazionale, il professore Luca Scarlini, docente universitario a Brera e in altre istituzioni italiane e straniere. Collabora con numerosi teatri e festival culturali. Il suo contributo alla tavola rotonda si intitola "l'acqua della memoria", discorso sull'arte pubblica in Italia. Scarlini, nella considerazione che la scultura Fontana Consagra rientra tra le 24 opere d'arte pubbliche di Pietro Consagra presenti nel mondo incluso Strasburgo, Minneapolis e Seul offrirà il suo punto di vista ull'opera sottolineando la funzione sociale della scultura stessa, gettando un ponte tra l'artista e il pubblico fruitore.

-La cerimonia di restituzione alla Città della Fontana “Gli uomini che vengono dal mare” nella piazza Mokarta, dalle ore 17,30 , sarà accompagnata da una installazione audiovisiva a cura di Antonio D’Addio, artista visivo multimediale basato tra Londra e Milano e la performance teatrale di Massimo Vinti, attore, autore e regista delle arti performantive.

L’ingresso nell’ex chiesa San Carlo sarà consentito previa esibizione super green pass fino al limite della capienza consentita. Libero l’accesso nella piazza Mokarta nel rispetto delle prescrizioni con obbligo di mascherina anche all’aperto.

In evidenza