Questa sera una veglia a Santa Ninfa per padre Bellissima

A organizzarla gli scout che con lui sono cresciuti. Il ricordo di Salvatore Quinci Sindaco

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
07 Luglio 2021 17:04
Questa sera una veglia a Santa Ninfa per padre Bellissima

Una veglia per padre Antonino Bellissima, morto ieri all’età di 97 anni, sarà celebrata stasera alle 21 nella chiesa Cristo Risorto di Santa Ninfa, dove è stata allestita la camera ardente. A organizzarla sono stati gli ex scout che hanno vissuto insieme a padre Bellissima momenti indimenticabili. Tra questi c’è Francesco Sciacchitano che fece la promessa da scout il 10 marzo del 1983 e, in quell’occasione, conobbe padre Bellissima. Nei 20 anni di servizio attivo tra gli scout Sciacchitano ha vissuto tanti momenti a fianco al sacerdote morto ieri.

«Vorrei dire tante cose ma sono sicuro che padre Bellissima non ha bisogno di parole, perché dal Paradiso celeste sta già vegliando su tutti noi, che siamo stati la sua famiglia, la grande famiglia degli scout. Allora a noi che siamo rimasti ancora su questa terra, in attesa, il giorno che il Signore vorrà, di ricongiungerci tutti insieme ed insieme poter pregare in un grande cerchio con la preghiera che il nostro “patruzzo” prediligeva.

«È stato il vero riferimento per 50 anni – ha commentato il sindaco di Mazara del Vallo, Salvatore Quinci, anche lui ex capo scout – lo consideravamo un secondo patre, non certo alternativo al nostro. Lui aveva la capacità di guardarti negli occhi e con serenità ti diceva dove avevi sbagliato per correggerti. Nella mia storia, che oggi mi ha portato a essere sindaco di Mazara, c’è anche padre Bellissima».

I funerali saranno celebrati giovedì 8 luglio, ore 9, presso la chiesa madre di Santa Ninfa.

In evidenza