OliverLab: Mondo interno e mondo esterno, lo sguardo bambino nei libri illustrati

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
13 Aprile 2016 15:31
OliverLab: Mondo interno e mondo esterno, lo sguardo bambino nei libri illustrati

Ritorna l’ormai consueto appuntamento sulla letteratura per l’infanzia e i libri illustrati organizzato da Oliver associazione e Libreria Lettera22Books di Mazara del Vallo, rivolto ad un pubblico adulto: insegnati, operatori del settore, librai, bibliotecari, pedagogisti, pediatri, psicologi, genitori, educatori.

Giovedì 21 aprile, dalle ore 17.00 alle 19.00, si terrà, presso la Libreria Lettera22Books, in via Garibaldi 33, a Mazara del Vallo, “MONDO INTERNO E MONDO ESTERNO | lo sguardo bambino nei libri illustrati” incontro, a cura della dott.ssa Maria Giaramidaro, specializzata in letteratura per l’infanzia e educazione all’immagine.

“MONDO INTERNO E MONDO ESTERNO | lo sguardo bambino nei libri illustrati” propone un percorso per conoscere pubblicazioni utile a comprendere l'immaginario dei più piccoli, il loro modo di interpretare gli ambienti esterni e, insieme, avvicinarci al loro mondo interiore, che talvolta si presenta segreto, inaccessibile, inespugnabile. Il lavoro di decodifica che l’incontro proporrà non sarà solo un esercizio di immedesimazione, ma anche un modo per riscoprire il bambino che custodiamo in noi stessi, confrontandoci e riconoscendoci nei bambini che abbiamo davanti.

La partecipazione all’ Incontro/laboratorio prevede un contributo e necessita di iscrizione.Per informazioni contattare: Libreria Lettera22Books : info@lettera22books.it  | 0923 907592

Per conoscere i dettagli del progetto vi invitiamo a visionare la pagina al link di seguito:http://www.oliverlab.org/wp/mondo-interno-e-mondo-esterno/ 

Maria Giaramidaro, specializzata in letteratura per l'infanzia e presidente dell'associazione Oliver dal 2005.Si occupa di progetti culturali per l'infanzia, promozione alla lettura, educazione all'immagine, attività di formazione sul libro illustrato dedicate ai genitori, educatori, insegnanti.

Comunicato stampa

13/04/2016

{fshare}

In evidenza