Mazara. Scommesse sportive: deferiti in stato di libertà due uomini del posto

Le denunce sono scattate per la presenza di computer e stampanti illecitamente detenute per effettuare scommesse.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
22 Novembre 2021 11:28
Mazara. Scommesse sportive: deferiti in stato di libertà due uomini del posto

Nei giorni scorsi, i Carabinieri di Trapani, insieme agli ispettori dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, hanno svolto mirati servizi finalizzati al controllo della regolare attività di raccolta e gestione delle scommesse sportive, su tutto il territorio della provincia.

In tale ambito, i Carabinieri hanno accertato gravi irregolarità, nonostante molti centri scommesse siano rispettosi delle norme in vigore.A Mazara del Vallo, i Carabinieri hanno deferito in stato di libertà due uomini del posto di 45 e 30 anni rispettivamente titolari e gestori di una associazione culturale e di un internet point. Le denunce sono scattate per la presenza complessiva di 6 computer e di 2 stampanti termiche illecitamente detenute e utilizzare per effettuare scommesse clandestine. Per le gravi violazioni contestate, i due uomini oltre ad essere denunciati, sono stati sanzionati amministrativamente dai Carabinieri: in particolare, il titolare dell’associazione culturale –dove erano installati 2 computer e 1 stampante termica- dovrà pagare la somma di 160 mila euro, mentre il titolare dell’internet point –dove erano installate le restanti apparecchiature- di 330 mila euro.

NOTA STAMPA

In evidenza