Mazara, progetto “Promozione e valorizzazione del pescato siciliano e dei suoi prodotti”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
05 Dicembre 2017 11:33
Mazara, progetto “Promozione e valorizzazione del pescato siciliano e dei suoi prodotti”

Grande interesse è stato manifestato dai ragazzi delle 3° classi dell’I.I.S. F. Ferrara – IPSEOA sez. Alberghiero durante l’incontro formativo svoltosi il 4 dicembre 2017 presso la sede dell’Istituto, effettuato nell’ambito del progetto “Promozione e valorizzazione del pescato siciliano e dei suoi prodotti”.La dirigente dell’Istituto dott.ssa Licia Ingrasciotta ha fatto un plauso all’iniziativa che vede coinvolte diverse istituzioni, Dipartimento Pesca della Regione Siciliana U.O.

1 – Mazara, l’ASP, il IV Circolo Didattico G.B. Quinci, lo stesso I.I.S. “Francesco Ferrara” e lo IAMC-CNR di Mazara del Vallo, con l’obiettivo comune di promuovere il pescato siciliano nell’ambito dell’adozione dei corretti principi di una sana alimentazione, nonché di recuperare e valorizzare le tradizioni culinarie locali.La dott.ssa Maria Luisa Palermo, dirigente U.O.1 Mazara del Dipartimento Pesca della Regione Siciliana, ha introdotto i lavori, illustrando le peculiarità della marineria siciliana, di cui circa il 70% è rappresentato dalla pesca costiera artigianale ed i sistemi di pesca (nasse, palangaro, reti da posta, reti a circuizione, pesca a strascico); ha, inoltre, posto l’accento sulle regole della tracciabilità del pescato e sull’importanza di una corretta etichettatura, con riferimento alla presenza sul mercato locale di pesce non del mediterraneo di scarsa qualità nutrizionale e spesso anche igienico-sanitaria; in tale contesto è molto rilevante il peso di chi opera nel settore della ristorazione per la valorizzazione del pescato locale, anche attraverso l’utilizzo del pesce cosidetto “povero” nelle pietanze della tradizione locale.La biologa nutrizionista Mariacristina Crasto, ha illustrato i principi della dieta mediterranea, riconosciuta dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell'umanità, di cui il pesce è un alimento cardine.Il medico dell’ASP, dott.

Giuseppe Giordano, responsabile dell’ambulatorio di diabetologia e malattie metaboliche, ha sottolineato l’importanza di una corretta alimentazione per la prevenzione di molte malattie soprattutto quelle cardio-vascolari, dell’obesità e del diabete.I prossimi appuntamenti sono previsti il 18 e 20 dicembre durante i quali i ragazzi dell’Istituto alberghiero di Mazara effettueranno la preparazione di piatti tipici con l’utilizzo di pesce locale, seguendo i principi della dieta mediterranea, che saranno fatti degustare presso la sede del plesso IPSEOA -Alberghiero, ai bambini delle V classi del IV Circolo didattico “G.B.

Quinci” di Mazara.Scopo degli incontri è fornire delle corrette informazioni alimentari, al fine di stimolare la “curiosità” dei ragazzi verso l’uso del pesce locale nell’elaborazione delle ricette e dei bambini verso il consumo del pesce, alimento fondamentale nella corretta alimentazione.

Comunicato stampa4/12/2017{fshare}

In evidenza