Mazara, mensa scolastica: oggi il taglio del nastro, 640 i pasti giornalieri serviti

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
03 Novembre 2016 11:53
Mazara, mensa scolastica: oggi il taglio del nastro, 640 i pasti giornalieri serviti

"Da oggi avviamo il servizio di mensa scolastica nelle classi delle scuole materne statali che effettuano l’orario prolungato, in quelle di scuola primaria di Mazara Due e del plesso di via Livorno nonché per gli alunni di scuola secondaria di primo grado di Mazara Due. Con il nuovo servizio vengono garantiti 40 pasti giornalieri in più anche per le classi di orario non ridotto (8-16) del plesso di Santa Caterina del primo circolo didattico.

Pertanto i pasti giornalieri serviti dall'impresa incaricata dal Comune passano dai 600 già previsti negli anni precedenti ai 640 di quest’anno".Lo annuncia l'Assessore comunale alla Pubblica Istruzione Adele Spagnolo.

La mensa scolastica torna pertanto, dopo circa 5 anni, nel plesso di Santa Caterina del primo circolo didattico. La dirigente Eleonora Pipitone unitamente alle docenti ed agli alunni che usufruiranno della mensa ha voluto organizzare questa mattina una sobria cerimonia per la riapertura della mensa, ringraziando il Comune per la collaborazione e sottolineando l’importanza anche educativa della mensa scolastica per i bambini, per socializzare e abituarsi ad una sana alimentazione.

Ad effettuare il servizio di mensa scolastica è l’impresa Bitti srl Unipersonale di Castelvetrano, aggiudicataria dell’appalto annuale con l’offerta economicamente più vantaggiosa che ha tenuto conto sia della qualità del progetto alimentare e di trasporto proposti che del ribasso pari al 19,23 per cento sull'importo a base d’asta di 3 euro a pasto. Pertanto ogni pasto avrà un costo di 2,42 euro.

Il servizio era stato consegnato lo scorso luglio sotto riserva di legge al fine di garantire, senza soluzione di continuità nel mese di agosto, il servizio di mensa sociale presso i locali dell’Associazione Maria SS. Del Paradiso Onlus di Mazara del Vallo nel rispetto dell’obbligo di fornire 50 pasti giornalieri per adulti alla mensa sociale comunale.Il servizio di mensa scolastica riguarda sia l’anno scolastico 2016/2017, dal 3 novembre sino al 16 maggio 2017 che l’anno scolastico 2017/2018, da Novembre 2017 fino all'esaurimento dell’importo d’appalto.L’investimento complessivo è di 160 mila euro ai quali vanno dedotti i risparmi del ribasso d’asta.

E’ prevista una compartecipazione economica per l’utenza suddivisa per fasce di reddito e che è rimasta invariata rispetto agli anni passati. La gratuità totale dei pasti sarà prevista per gli alunni le cui famiglie abbiano dichiarato un reddito inferiore a € 6.000,00. Le quote contributive a carico dell’utenza saranno determinate al 50% del costo del pasto per i nuclei familiari con reddito compreso tra € 6.000,01 e € 12.000,00; al 75% per i nuclei familiari con reddito compreso tra € 12.000,01 e € 18.000,00; al 100% per i nuclei familiari con reddito superiore a € 18.000,01.

Comunicato stampa3/11/2016{fshare}

In evidenza