Mazara, La Polizia di Stato arresta in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
30 Novembre 2018 17:01
Mazara, La Polizia di Stato arresta in flagranza per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose

Nella serata del 27.11.2018, personale del Reparto Prevenzione Crimine “ Sicilia Occidentale” di Palermo e dell’Ufficio Controllo del Territorio del Commissariato di P.S. di Mazara del Vallo ha tratto in arresto in flagranza J.O., cittadina marocchina di anni 21 incensurata, per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali. In particolare, alle ore 23.00 circa del 27.11.2018, la pattuglia automontata del predetto Reparto, nell’ambito del Piano d’Azione denominato Modello Trinacria, sottoponeva ad un normale controllo di polizia J.O. a bordo, quale passeggera, di un’autovettura Fiat Panda.

Alla richiesta degli operatori di fornire un documento personale la J.O. si rifiutava profferendo frasi ingiuriose all’indirizzo dei predetti. La stessa veniva invitata a mantenere un comportamento educato e rispettoso ma, di contro, la stessa andava in escandescenza ed aggrediva con pugni e calci i due operatori di polizia. Dopo una serie di tentativi i due operatori riuscivano a bloccare la donna riportando ciascuno di essi, nell’occasione, lesioni giudicate guaribili in due giorni. La donna è stata conseguentemente arrestata in flagranza per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e lesioni personali dolose e, completata la redazione dei relativi atti di polizia giudiziaria con l’ausilio di personale dell’Ufficio Controllo del Territorio, come disposto dal P.M.

di turno, è stata posta agli arresti domiciliari, presso la propria abitazione in attesa della convalida dell’arresto e del giudizio direttissimo celebratosi nella mattinata del 29.11.2018 presso il Tribunale di Marsala. In tal sede l' A.G., condividendo le conclusioni investigative, ha convalidato l’arresto sottoponendo la donna alla misura dell’obbligo della presentazione alla polizia giudiziaria. Inoltre personale dell’Ufficio Misure di Prevenzione e Sicurezza di questo Commissariato di P.S.

nella medesima giornata traeva in arresto tre soggetti in esecuzione di altrettante ordinanze applicative della Misura Alternativa alla Detenzione della Detenzione Domiciliare, emesse dalle Procure della Repubblica di Marsala e di Palermo, dovendo gli stessi espiare pene detentive in quanto condannati definitivamente per reati contro il patrimonio.

In evidenza