Mazara, la GdF scopre 2 clienti in un bar con saracinesca semichiusa. Denunciato titolare

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
13 Marzo 2020 18:21
Mazara, la GdF scopre 2 clienti in un bar con saracinesca semichiusa. Denunciato titolare

Nella giornata del 13 marzo militari della Tenenza di Mazara del Vallo in ottemperanza alle disposizioni governative relative al Coronavirus hanno scoperto all’interno di un bar con la saracinesca semichiusa due clienti atti a consumare una bevanda al bancone e per tale motivo hanno denunciato il titolare per il predetto reato di cui all’art. 650 c.p., segnalando al contempo la violazione al Prefetto per l’irrogazione della citata sanzione amministrativa della sospensione dell’attività da 5 a 30 giorni.

(In foto di copertina il comandante della Tenenza GdF di Mazara Cristina Alba) Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Trapani, in concorso con le altre forze di Polizia ed in attuazione delle misure disposte dall’Autorità di Governo per contenere la diffusione del Coronavirus, ha predisposto apposito dispositivo di vigilanza a cui partecipano tutti i reparti dipendenti della Provincia, al fine di contribuire efficacemente a controllare l'osservanza di tutte le misure di contenimento dell’emergenza disposte con D.P.C.M.

dell’11 marzo u.s., ivi compresa la chiusura di tutte quelle attività commerciali o di altra natura il cui esercizio è sospeso fino al 25 marzo p.v. I controlli in rassegna sono contestualmente orientati, anche sulla base di segnalazioni provenienti dalla cittadinanza al numero di pubblica utilità 117, ad individuare violazioni riguardanti la disciplina sulla pubblicità dei prezzi e a reprimere eventuali manovre speculative sui prezzi (costituenti il reato previsto dall’art. 501 bis del codice penale) ovvero frodi nell’esercizio del commercio (art.

515 del codice penale). Francesco Mezzapelle

In evidenza