Mazara, incidente a causa di un anomalo cartello lavori in corso. Un motociclista ed una donna feriti.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
06 Settembre 2015 10:14
Mazara, incidente a causa di un anomalo cartello lavori in corso. Un motociclista ed una donna feriti.

Ancora una cronaca di un incidente “annunciato”. Il fatto è accaduto la notte appena trascorsa notte presso il lungomare mazarese proprio nel tratto stradale davanti il piazzale della Chiesa di San Vito. Erano circa le ore 2,20 del mattino ed un uomo a bordo della sua moto, una Honda NC700, con un passeggero, una donna, stava percorrendo, insieme ad un altro amico motociclista, quel tratto di lungomare per far ritorno a casa.

Le due moto andavano, a velocità limitata, in direzione Boccarena, ad un certo punto, forse a causa di improvviso black out dell’impianto di illuminazione stradale, la Honda NC700 fra le due quella più vicina al bordo della strada, ha impattato contro un segnale indicante lavori in corso (vedi foto n.1) che era attaccato con il nastro ad una transenna(che a sua volta era attaccata con un nastro da una panchina posta nello stesso piazzale)  che copriva un cumulo di terra, prodotto di alcuni lavori di allacciamento ancora non ultimati (vedi foto n.2).

Il cartello metallico si è incastrato nella ruota anteriore della moto provocando l'arresto della ruota e la perdita di equilibrio del motociclista che insieme al suo passeggero veniva trascinato per parecchi metri sull’asfalto. Sia l’uomo che la donna hanno sbattuto la testa sull’asfalto (evidenti le chiazze di sangue) riportando fortissime contusioni, soltanto l’utilizzo del casco ha evitato che si consumasse una tragedia.

Immediatamente sono scattati i soccorsi, anche grazie all’altro motociclista che ha visto tutta la scena. E’ arrivata l’autoambulanza che ha trasportato l’uomo e la donna presso l’area di emergenza urgenza di via Livorno dove entrambi hanno ricevuto le cure del personale di turno che ha deciso di tenere i due in osservazione precauzionalmente.

Nel frattempo sul luogo dell’incidente sono arrivate due pattuglie dei carabinieri che hanno rilevato la dinamica del sinistro ed anche l’anomala posizione del cartello stradale. Infatti davvero strana è sembrata la collocazione del cartello lavori in corso in mezzo alla carreggiata, senza nessun segnale luminoso, a più di un metro dal bordo della strada, un vero pericolo per la circolazione stradale in quel tratto.

Ci si interroga sul fatto che quei lavori, ancora non accertato se ad opera di operai comunali o privati (autorizzati o no?), probabilmente per l’allacciamento a delle tubature, non abbiano previsto l’adeguata messa in sicurezza dell’area determinando disagi ed un grosso pericolo per quanti transitano in quel tratto di lungomare. Sarà aperta un’inchiesta sul caso.

Francesco Mezzapelle

06-09-2015 12,00

{fshare}

 

In evidenza