Mazara, inaugurato lo Stand informativo delle giornate europee dello scompenso cardiaco

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
05 Maggio 2015 10:50
Mazara, inaugurato lo Stand informativo delle giornate europee dello scompenso cardiaco

Con lo slogan "Il tuo cuore è un bene prezioso. Ascoltalo", è stato inaugurato questa mattina lo stand informativo nella piazza Mokarta, nell’ambito delle Giornate europee dello scompenso cardiaco in corso di svolgimento in molti centri europei ed in 21 centri italiani, tra cui Mazara del Vallo.Fino al 10 maggio l’Arco Normanno, monumento simbolo della Città,

sarà illuminato di rosso nelle ore serali, quale emblema dell’adesione all’iniziativa che è promossa dalla European Society of Cardiology, il cui referente mazarese, il dr. Michele Gabriele ha voluto coinvolgere la Città di Mazara del Vallo alla campagna informativa.Alla inaugurazione del gazebo informativo, alla presenza di volontari e rappresentanti dell’associazionismo, hanno partecipato in rappresentanza dell’amministrazione comunale e del consiglio comunale il Vice Sindaco Silvano Bonanno ed il Presidente del Consiglio Comunale Vito Gancitano.

Attraverso il dr. Michele Gabriele è giunto alla Città di Mazara del Vallo il compiacimento dei vertici dell’Asp di Trapani.Nel gazebo informativo, fino al prossimo 10 maggio, verranno distribuiti materiale informativo e gadgets, per sensibilizzare tutti sull’importanza dei controlli sanitari per una piena consapevolezza dello scompenso cardiaco, che è una malattia seria e molto diffusa con la quale convivono in Europa circa 14 milioni di persone, di cui circa 1 milione in Italia.“Nel materiale informativo distribuito – dichiara il dr.

Michele Gabriele – evidenziamo 6 semplici regole da seguire per curare lo scompenso cardiaco, ma si tratta di regole da seguire anche per la prevenzione: non fumare, tenere sotto controllo i valori della pressione arteriosa, del colesterolo e della glicemia, seguire una dieta controllata a basso contenuto di sale, limitare al massimo l’assunzione di bevande alcoliche, controllare il peso e l’assunzione di liquidi, fare attività fisica, inizialmente sotto il controllo medico”.

"Comunicato Stampa"

05/05/2015

{fshare}

In evidenza