Mazara, divieto di avvicinamento a 41enne accusato di maltrattamenti in famiglia

L’uomo sarebbe stato solito minacciare e aggredire fisicamente e verbalmente la donna per futili motivi

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
22 Giugno 2022 13:12
Mazara, divieto di avvicinamento a 41enne accusato di maltrattamenti in famiglia

I Carabinieri della Stazione di Mazara del Vallo hanno eseguito l’ordinanza applicativa delle misure cautelari dell’allontanamento dalla casa familiare e del divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dalla parte offesa, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Marsala nei confronti di un 41enne di origini straniere, già gravato da precedenti.

Il provvedimento è scaturito a conclusione di una mirata attività investigativa, condotta sotto il coordinamento della Procura della Repubblica di Marsala con le modalità previste dal “Codice Rosso”, che i Carabinieri hanno avviato dopo che la moglie dell’uomo aveva denunciato di aver subito l’ennesimo episodio vessatorio da parte del marito.

In particolare, il 41enne sarebbe stato solito minacciare nonché aggredire fisicamente e verbalmente la donna per futili motivi.

I gravi indizi di colpevolezza in merito al reato di maltrattamenti in famiglia raccolti dai Carabinieri nel corso dell’indagine, sono stati opportunamente valutati dal competente Giudice che ha disposto l’emissione di idonee misure cautelari finalizzate ad evitare la reiterazione del reato.

Le indagini degli inquirenti proseguono al fine di raccogliere ulteriori riscontri investigativi.

NOTA STAMPA

In evidenza