Mazara. Conclusi i festeggiamenti in onore di Santa Gemma 2022

La Solenne Celebrazione Eucaristica è stata presieduta dal parroco don Franco Geraldo Caruso

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
17 Maggio 2022 21:43
Mazara. Conclusi i festeggiamenti in onore di Santa Gemma 2022

Si sono conclusi ieri sera, i festeggiamenti in onore di Santa Gemma nella Parrocchia omonima di Mazara del Vallo.

La Solenne Celebrazione Eucaristica è stata presieduta dal parroco don Franco Geraldo Caruso, molto appassionato della figura della santità della nostra Patrona, e da don Daniele Donato, parroco della Parrocchia di Cristo Re. Durante la Celebrazione abbiamo assistito al rito di accensione della lampada votiva consegnata dalle catechiste, le quali accompagneranno alcuni fanciulli e fanciulle al sacramento dell’Eucarestia, all'Atto d’Affidamento alla Santa Patrona e alla consegna del premio “GEMMA 2022”.

A vincere il premio “GEMMA 22” è stato il signor Antonino D’Annibale con la seguente motivazione: per essere stato una gemma preziosa per la nostra comunità nel servizio svolto all’interno del consiglio affari economici, servizio svolto con dedizione ed impegno, impegno che ha portato i suoi frutti facendo in modo che la parrocchia, negli anni, raggiungesse molti traguardi che si era prefissata. A consegnare il premio è stato la segretaria parrocchiale Annamaria Catalano alla moglie del signor D’Annibale, assente per motivi di salute.

Al termine della Celebrazione un momento di fraternità nel Salone parrocchiale con la riproposta dei dolci di Santa Gemma ha chiuso i festeggiamenti 2022.

Il tema che ha accompagnato i 10 giorni di festa è un versetto preso dal Vangelo di Giovanni al capitolo 15° “SENZA DI ME NON POTETE FAR NULLA”. Durante i 9 giorni di preparazione, dopo la preghiera del Santo Rosario veniva esposto quotidianamente il Santissimo Sacramento con le meditazioni di Santa Gemma curati da Padre Max Anselmi.

Un ringraziamento va a tutta la comunità di Santa Gemma Galgani: alle catechiste, agli operatori pastorali, operatori Caritas, animatori liturgici e tutti coloro che durante questi giorni solenni hanno lodato Dio per mezzo della nostra Santa Patrona. 

NOTA STAMPA

Foto gallery
In evidenza