Mazara, Amministrazione annuncia avvio contratto per sistema fognario di Tonnarella-Trasmazaro

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
04 Marzo 2015 11:52
Mazara, Amministrazione annuncia avvio contratto per sistema fognario di Tonnarella-Trasmazaro

“Il sistema fognario di Trasmazzaro e Tonnarella non rimarrà un miraggio. Grazie al finanziamento di oltre 23 milioni di euro, già approvato dal Comitato Interministeriale di Program- mazione Economica, due popolosi ed importanti quartieri della nostra Città, Trasmazzaro e Tonnarella, saranno finalmente dotati di un sistema fognario”.

Lo ha dichiarato il Sindaco di Mazara del Vallo on. Nicola Cristaldi, dopo che sono state ufficialmente avviate le procedure contrattuali per la stesura del progetto definitivo ed esecutivo del progetto.

Il contratto, “Servizio di progettazione definitiva ed esecutiva, dello studio geologico, del coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione e di esecuzione, della direzione e contabilità dei lavori relativi al ‘Sistema fognario delle acque nere al servizio della zona Tonnarella-Trasmazzaro’ e collegamento alla rete esistente di Lungomare Mazzini”, è stato sottoscritto dal raggruppamento temporaneo di professionisti costituito da: Technital s.p.a., (Capogruppo) con sede a Verona, e Studio Tecnico Ass.to Ingg. G.Mineo & P. Scravaglieri, (mandante) con sede a Catania, lo scorso 20 febbraio dopo che il Tar, con sentenza del 18 novembre 2014, ha respinto il ricorso presentato dalla ricorrente. Il raggruppamento di professionisti ha offerto un ribasso del 20% su importo a base d’asta di 1.583.734,72 euro.

“La realizzazione delle fognature in quartieri quali Trasmazzaro e Tonnarella – ha aggiunto l’Assessore ai Lavori Pubblici, Silvano Bonanno –, con un mega investimento di oltre 23 milioni di euro e con l’implementazione del Depuratore Comunale, grazie ad un ulteriore finanziamento CIPE di 3 milioni di euro, risolveremo in maniera definitiva le problematiche relative al sistema fognario e depurante della Città anche in ottica futura”.

“In data 27 Febbraio è stato sottoscritto il verbale di avvio dell’esecuzione del contratto – ha dichiarato l’arch. Alberto Ditta, Responsabile Unico del Procedimento – in base al quale il raggruppamento dovrà entro 40 giorni dalla sottoscrizione presentare il progetto definitivo e nei successivi 16 giorni quello esecutivo”.

Comunicato stampa

04-03-2015 12,40

{fshare}

In evidenza