Marsala. “Centro commerciale Naturale”: siglata convenzione con il Comune e la Camera di Commercio di Trapani

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
07 Febbraio 2014 13:52
Marsala. “Centro commerciale Naturale”: siglata convenzione con il Comune e la Camera di Commercio di Trapani

"Il riconoscimento del Centro Commerciale Naturale di Marsala da parte della Regione Siciliana, conferma la tutela istituzionale che va riservata a questo tessuto socioeconomico che è patrimonio di tutti. La Regione ne riconosce il ruolo primario riguardo a turismo, sostenibilità e risvolti occupazionali e, pertanto, daremo il giusto sostegno per promuoverne l'attività, volta a riqualificare l'immagine della città, accrescerne le capacità attrattive, migliorare i servizi offerti a consumatori e turisti".

È quanto afferma il sindaco Giulia Adamo che, assieme al presidente della Camera di Commercio Giuseppe Pace ed a quello del Centro Commerciale Naturale Antonio Di Pasquale, nei giorni scorsi ha sottoscritto una Convenzione finalizzata a sviluppare la filiera delle attività produttive, turistico-commerciali, artigianali e dei servizi cittadini. Si viene così incontro all'esigenza di crescita culturale, economica e sociale rappresentata dagli stessi soggetti privati consorziati nel C.C.N., con positive ricadute sull'intera città di Marsala.

Tema centrale della Convenzione è il marketing territoriale, finalizzato ad incidere su diversi aspetti produttivi - a cominciare dal turistico - e per i quali si attiveranno, ciascuno per le proprie competenze, gli Enti sottoscrittori. In particolare, l'attenzione sarà puntata su elaborazione di specifici progetti formativi, attività di animazione e organizzazione di eventi, promozione di incontri e scambi di contatti fra gli operatori.

Per quanto riguarda il Comune, questo collaborerà al raggiungimento degli obiettivi attraverso le sue strutture tecniche - i settori Attività produttive, Turismo e Attività culturali - destinando altresì al Centro Naturale Commerciale un locale di via XI Maggio (l'ex sede della Strada del Vino). In atto, il consorzio è utilmente inserito nella graduatoria regionale per l'ottenimento di finanziamenti riguardanti progetti già presentati.

07-02-2014 14,45

{fshare}

In evidenza