Lavoro e Concorsi: l'Arma dei Carabinieri ricerca civili ed ufficiali

Pubblicato l’avviso sulla Riserva Selezionata 2021

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
11 Giugno 2021 09:38
Lavoro e Concorsi: l'Arma dei Carabinieri ricerca civili ed ufficiali

L’opportunità è rivolta agli ufficiali di complemento in congedo dell’Arma dei Carabinieri e ai professionisti della vita civile.

Per presentare l’istanza di adesione alla Riserva Selezionata per l’anno 2022 c’è tempo fino al 31 Luglio 2021. Ecco l’avviso e tutti i dettagli per partecipare.La Riserva Selezionata è finalizzata a reclutare personale di ambo i sessi con professionalità non disponibili nell’Arma dei Carabinieri per rispondere ad eventuali esigenze operative, addestrative e logistiche.

Nello specifico, tali professionalità potranno essere reperite nelle seguenti categorie:

  • ufficiali di complemento in congedo dell’Arma dei Carabinieri;
  • professionisti provenienti dalla vita civile.

Si segnala che l’iscrizione dei professionisti della vita civile nella Riserva Selezionata è subordinata al conferimento della nomina ad Ufficiale di complemento. La nomina è rivolta a personale disponibile al richiamo per l’impiego sul territorio nazionale o per missioni all’estero con i requisiti di seguito indicati e in possesso di un bagaglio di esperienze lavorative e di una maturità professionale coerenti con il titolo di studio e con l’età.

REQUISITI

I candidati alla Riserva Selezionata dell’Arma dei Carabinieri dovranno possedere i requisiti di seguito riassunti:

  • cittadinanza italiana;
  • qualità di moralità e condotta stabilite dall’art. 26 della Legge 1° febbraio 1989, n. 53;
  • non prestare servizio in una delle Forze Armate, in altre Forze di Polizia ad ordinamento civile, nel Corpo della Guardia di Finanza e nel Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco;
  • non appartenere alle Forze di Completamento volontarie delle altre Forze Armate;
  • assenza di condanne penali e non avere procedimenti penali in corso per delitti non colposi;
  • non appartenenza al Ruolo Normale Mobile del Corpo Militare della Croce Rossa Italiana;
  • avere un’età minima di 27 anni ed aver esercitato continuativamente l’attività professionale in materie d’interesse della F.A.

    per almeno 2 anni;

  • non essere stati dichiarati obiettori di coscienza ovvero ammessi a prestare servizio civile, se appartenenti a classe interessata alla chiamata di leva, salvo quanto previsto dall’articolo 636, comma 3, del decreto legislativo 15 marzo 2010, n.66;
  • per i soli Ufficiali di complemento in congedo dell’Arma dei Carabinieri: non aver superato i limiti d’età che la legge stabilisce per il loro impiego;
  • non essere stati giudicati permanentemente non idonei al Servizio Militare;
  • per i professionisti provenienti dalla vita civile: non aver superato i limiti d’età che la legge stabilisce per la cessazione dell’appartenenza al complemento;
  • non essere stati dimessi d’autorità da precedenti ferme nelle Forze Armate e nelle Forze di Polizia.

E’ inoltre richiesto il possesso del seguente titolo di studio:

  • laurea magistrale o del vecchio ordinamento universitario e, ove previsto dalle norme vigenti, relativa abilitazione all’esercizio della professione e/o iscrizione all’albo professionale, ovvero connesso titolo di studio post-universitario stabilito per il ruolo di appartenenza e il grado conferito. Resta ferma, in caso di richiamo in servizio, l’osservanza delle prescrizioni relative ad eventuali situazioni di incompatibilità stabilite dai rispettivi ordinamenti professionali. Si segnala che per i titoli di studio conseguiti all’estero bisogna documentare la certificazione dell’equipollenza fra i titoli accademici finali esteri e i corrispondenti titoli accademici finali nazionali.

PROCEDURA SELETTIVA

I candidati saranno inizialmente valutati sulla base del curriculum vitae et studiorum. Successivamente si procederà alla verifica dei requisiti e delle loro competenze/capacità ritenute utili ai fini istituzionali. I candidati il cui profilo è risultato quindi compatibile con le esigenze tecnico-operative dell’Arma sono convocati per conseguire, nel caso dei professionisti della vita civile, o confermare, per gli ufficiali delle Forze di Completamento dell’Arma, l’idoneità sanitaria al servizio militare quale Ufficiale.

Per i professionisti provenienti dalla vita civile seguono la nomina, la frequenza di un corso non superiore a tre mesi e la cerimonia di giuramento. In relazione alle esigenze d’impiego, la ferma degli Ufficiali della Riserva Selezionata può essere preceduta da un percorso addestrativo e di aggiornamento di circa un mese. Il superamento del corso è vincolante ai fini dell’ammissione alla ferma necessaria per il richiamo in servizio.

Per ulteriori dettagli rimandiamo alla lettura del bando allegato a fine articolo.

DOMANDA DI AMMISSIONE

La domanda di partecipazione alla Riserva Selezionata dell’Arma dei Carabinieri dovrà essere presentata entro il 31 Luglio 2021 esclusivamente con modalità telematica a questa pagina, accessibile tramite SPID o Smart-card di tipo conforme agli standard CIE (Carta d’Identità Elettronica), CNS (Carta Nazionale dei Servizi), CMCC.

Si segnala che le istanze pervenute dopo la data di scadenza e gli aggiornamenti di quelle già presentate saranno valutate nell’edizione successiva.

I candidati dovranno inoltre allegare alla domanda la seguente documentazione:

  • copia di un documento di identità in corso di validità;
  • dettagliato curriculum vitae et studiorum compilato in ogni sua parte secondo il formato UE-Europass.

Per maggiori dettagli rimandiamo alla lettura del bando sotto allegato.

BANDO

Gli interessati a candidarsi alla Riserva Selezionata dell’Arma dei Carabinieri sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 132 Kb) pubblicato sul sito dell’Arma.

In evidenza