LAMPEDUSA – L’Esercito italiano lascia l’Isola

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
01 Agosto 2014 12:17
LAMPEDUSA – L’Esercito italiano lascia l’Isola

Si è svolta ieri 31 luglio 2014, sulla piazza di Lampedusa, la cerimonia di saluto dell'isola all'Esercito Italiano. La cerimonia si è svolta alla presenza della popolazione che era presente numerosa, di molti turisti e delle autorità civili religiose e militari.

Il Sindaco di Lampedusa e Linosa, Giusi Nicolini, nel salutare i soldati dell'Esercito ha detto che "l'isola in questo momento ricomincia a respirare e ad essere metà di turismo e questo anche grazie al grande lavoro dell'Esercito. ". Il Sindaco ha poi continuato dicendo che " l'esercito ha dato un esempio unico di come possano essere impiegate le Forze Armate in ambito umanitario. " . "Mi auguro" ha concluso Nicolini, "che la partenza dell'esercito da Lampedusa sia l'auspicio a un uscita dalla crisi nel mediterraneo ma so che in caso di necessità l'Esercito ci sarà "! "Anche voi" ha detto il sindaco " siete oggi lampedusani.

Al termine la Nicolini ed il Col Buscemi (Cte del raggruppamento Sicilia Occidentale dell'operazione "Strade Sicure"). Hanno deposto una corona al monumento ai caduti e lanciato un mazzo di fiori in mare dal molo Favarolo, tristemente noto per il naufragio dello scorso 3 ottobre.

(Comunicato stampa)

01/08/14  14,00

{fshare}

In evidenza