La Polizia Stradale soccorre uomo in stato confusionale a piedi sull’A29

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
14 Giugno 2019 13:06
La Polizia Stradale soccorre uomo in stato confusionale a piedi sull’A29

Nei giorni scorsi un uomo in stato confusionale stava percorrendo a piedi la Autostrada. Una pattuglia del Distaccamento Polizia Stradale di Marsala è intervenuta fermando l'uomo, un cittadino marocchino che, in stato confusionale, percorreva, con uno zainetto in spalla, a piedi il tratto dell'A29 in direzione Trapani-Palermo. Lo stesso, identificato tramite permesso di soggiorno - Imad C. di anni 28 - esibiva agli agenti un biglietto di invito a presentarsi alla Questura di Messina. Dopo aver esperito gli accertamenti di rito, che rivelavano esito negativo, gli operatori della Polizia Stradale raccoglievano il racconto concitato dell'uomo che, privo di denaro e a digiuno da giorni, allontanato prima da un treno e poi un pullman di linea perché sprovvisto di ticket, aveva deciso di raggiungere a piedi Messina pur di ottemperare all'obbligo di presentazione.

Gli agenti, constatando la reale situazione di indigenza dell'uomo e la pericolosità del gesto di percorrere a piedi l'autostrada, lo accompagnavano alla stazione ferroviaria di Trapani e, dopo averlo rifocillato, provvedevano a pagargli il biglietto per Messina. Un segnale prezioso di generosità che arricchisce l'immagine della Polizia al servizio di tutti i cittadini. Encomiabile il grabde gesto umano dei tre agenti che comprendendo le difficoltà dell'uomo gli hanno permesso di proseguire il suo cammino.

Vogliamo pertanto ricordare i protagonisti di questa bella storia: il capopattuglia T. Michele unitamente agli agenti S. Alessandro e L.C. Emanuele. Francesco Mezzapelle

In evidenza