Il Mazara vince fuori casa a Monreale. Mazarese sconfitta in casa dall’Akragas

Esordio con vittoria per il nuovo tecnico gialloblù Domenicali. Prova opaca dei “gamberi rossi” al "Nino Vaccara"

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
29 Novembre 2021 09:32
Il Mazara vince fuori casa a Monreale. Mazarese sconfitta in casa dall’Akragas

La dodicesima giornata del campionato di Eccellenza sorride ai canarini che guidati dal nuovo tecnico Manuele Domenicali tornano alla vittoria. A Monreale il Mazara parte fortissimo con una grande occasione di Sene sventata dal portiere Ingrassia. Una partita combattuta, i padroni di casa cercano di creare pericoli ma la difesa del Mazara appare più attenta delle precedenti uscite. Canarini proiettati sempre in avanti e pericolosi con Bulades, Sene, El Elamraoui, e Guaiana, proprio quest’ultimo al 60’, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, dopo la sponda di Rallo mette dentro con un tap-in in area avversaria. Il Mazara controlla la partita e non rischia. Al 93’ i padroni di casa sfiorano il pareggio con una punizione di Cuccia, intervento prodigioso di Pizzolato che mette in corner. Con questa importante vittoria il Mazara sale a quota 16 e la prossima domenica giocherà in casa contro il Casteltermini che ieri ha vinto 3-0 in casa con il Dolce Onorio Marsala.

Sconfitta in casa della Sc Mazarese che perde ancora con una delle grandi del campionato. Quella contro la capolista Akragas non è stata una bella partita. La squadra allenata da Giovanni Iacono ha sofferto molto dimostrando evidenti difficoltà a centrocampo e nella costruzione di azioni pericolose. Dall’altra parte gli ospiti sfiorano nel primo tempo per ben due volte il vantaggio. Nel secondo tempo la squadra allenata da mister Anastasi preme sull’acceleratore e trova il gol al 18’: calcio d’angolo dalla sinistra.

Irrompe Tuniz che di testa mette in rete. La Mazarese si sveglia al 32’ con un bel calcio di punizione dal limite di Sekkam, respinge con i pugni Di Carlo, poi salva un difensore; allo scadere l’occasione del pareggio ma il tiro di Messina finisce fuori di poco. Al triplice fischio esplode al felicità di una cinquantina di tifosi agrigentini al seguito della squadra. Con questa sconfitta la Mazarese rimane a quota 20. I “gamberi rossi” giocheranno domenica in trasferta contro l’Enna la cui partita a Canicattì è stata rinviata.

Francesco Mezzapelle 

In evidenza