Il Duemila: “Mazara snodo mondiale per fibre ottiche dal 2009: ma che vantaggio ha ricevuto la Città?”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
11 Aprile 2017 09:52
Il Duemila: “Mazara snodo mondiale per fibre ottiche dal 2009: ma che vantaggio ha ricevuto la Città?”

Mazara è una città, ancora oggi, con la maggiore rete di fibra d'Europa che parte verso le Americhe, Africa, Asia assieme a Marsiglia. Affermazione che ha colpito. Riferita nella sede dell'istituto di ricerca Il Duemila nel corso dell'incontro creativo dall'esperto, uno degli ideatori del progetto Socrate. Il primo che previde l'impiego della fibra ottica in Italia nelle reti di comunicazioni. Il riconoscimento ha lasciato entusiasmo ed interesse. In realtà la città di Mazara preferisce chiudere occhi e mente sulle reti di cavi sottomarini in fibra ottica che si immergono nel mare di Tonnarella per l'Italia, Europa, Africa, Americhe ed Asia.

La posa delle reti iniziò nel 2009 e terminerà nel 2018. La città di Mazara, rileva il Dipartimento dell'istituto di ricerca non è riuscita, tecnologicamente, ad aver alcun vantaggio culturale e beneficio economico. Obiettivo invece realizzato da Catania che ha meno reti. Mazara è punto cruciale nella cablatura del mondo, le reti di fibra ottica sottomarina consentono a uomini e donne dei vari continenti di comunicare attraverso dati Bit dei tablet, internet, smartphone etc.

Un business milionario che connette varie parti del mondo.Mazara è già al tempo massimo per poter ancora intraprendere modelli di relazione fruttuosa con le società proprietarie e gestori delle reti che partono da Tonnarella. La massima istituzione civica, la politica diventino forti protagonisti entro il 2018 per ottenere dosi di sviluppo e di crescita della città per provare a creare un nuovo futuro. Certamente c'è bisogno di una visione di civiltà moderna, un grande impegno e progetto di cose grandi.

Non ci si può più farsi ingannare solamente da piccole cose, da piccole iniziative illusorie e chiassose nella vita della città.

Comunicato stampa11/4/2017{fshare}

In evidenza