Il Dattilo sbanca il campo del Roccella: altri tre punti per il sogno play off

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
07 Marzo 2021 16:37
Il Dattilo sbanca il campo del Roccella: altri tre punti per il sogno play off

In casa Dattilo si fanno i conti ad alta quota. Terza vittoria consecutiva dopo i successi ottenuti con Paternò e in settimana contro Marina di Ragusa. La società del presidente Mazzara si trova al quarto posto in classifica a 32 punti con l’Acireale che perde in casa contro l’ACR Messina. Superato il Licata, perdente a Paternò. Torna Pagliarulo titolare al fianco di Nigro, non c’è Sekkoum appiedato dal giudice sportivo. Confermato Iraci che completa l’attacco con Terranova e Di Giuseppe.

E’ un dominio territoriale per larga parte del primo tempo da parte del Dattilo che già al 6’ crea problemi alla squadra fanalino di coda del girone I: sponda di Di Giuseppe che scatena la corsa di Terranova che però è impreciso al momento della conclusione. Punizione all’8’ di Terranova, imperfetto Commisso che non la tiene; nel corner successivo colpo di testa a botta sicura di Di Giuseppe che trova la fortuita opposizione di un difensore. Il Dattilo dimostra di essere in salute, viceversa il Roccella che appare alle corde: doppio tentativo di Doda tra il 17’ e il 19’.

Il gol pacecoto arriva appena un minuto ed è un gentile regalo roccellese: malinteso in fase di impostazione in area, bravo Lupo a fiondarsi in pressione sull’avversario prima e sul pallone dopo e a cederlo a Di Giuseppe ben piazzato che non può sbagliare. Al “Ninetto Muscolo” è 0-1. Vuole subito il punto del raddoppio il Dattilo che ci prova immediatamente, al 23’ con Terranova che impegna severamente Commisso su punizione, chiamato alla grande risposta. Chance al 25’ con Doda che non arriva all’appuntamento con il gol per questione di centimetri su un cross teso di Iraci.

La rete che sa di beffa giunge al 29’: alla prima vera occasione il Roccella pareggia con un bel diagonale di Falzetta su cui Giappone nulla può. Ciò non cambia però del tutto l’inerzia del match: biancoverdi che arrivano al tiro anche con buona frequenza ma i padroni di casa rispondono con Carrozza e soprattutto con Malerba al 42’ che calcia fuori misura dopo un dribbling in mezzo a due in area di rigore. L’ultima occasione della prima frazione di gioco capita a Terranova che non trova la giusta spizzata sul traversone di Calafiore.

Secondo tempo che si mantiene divertente con un Roccella ben più deciso seppur l’occasione più solare è dei ragazzi di mister Chianetta: al 50’, infatti, la sfera spiove in area, doppia sponda aerea di Di Giuseppe e di Iraci ma è Lupo a sparare alle stelle una clamorosa occasione. Si abbassa lentamente l’intensità della gara ma Terranova ha un guizzo al 73’: messo giù in area, è lui stesso ad incaricarsi della battuta e a trasformare il calcio di rigore che vale l’1-2 e la dodicesima marcatura in campionato.

Nessun altro pericolo corso da Pagliarulo e compagni che gestiscono il risultato fino al 95’, a testimonianza di un’autostima che cresce sempre più e di una maturità che sta acquisendo. Per i calabresi recriminazione per un episodio dubbio in area al minuto 82’. Bene anche chi è chiamato dalla panchina. Due le partite ancora da recuperare: la prima, domenica prossima contro il Biancavilla che oggi ha perso in casa contro il Marina di Ragusa. IL TABELLINO ASD ROCCELLA-SSD DATTILO 1980 1-2 Asd Roccella: Commisso, Falzetta, Malerba, Iacono (Sarcone 87’), Liviera, Lucarino, De Leonardis (Guerrisi 79’), Suraci (Amato 51’), Samake, Sidibe, Carrozza.

A disposizione: Cusimano, Plati, Vottari, Remigranti, Pietanesi, Bellanca. All. Galati SSD Dattilo 1980: Giappone, Benivegna (Pace 60’), Nigro, Pagliarulo, Di Giorgio, Lupo, Calafiore, Doda (Galfano 60’), Iraci (Manfrè 69’), Di Giuseppe (Fragapane 80’), Terranova (Said 91’). A disposizione: Grimaudo, Bonfiglio, Frisella, Cicala. All. Chianetta Arbitro: Stefano Giampietro di Pescara; assistenti: Matteo Siracusano di Sulmona e Domenico Lombardi di Chieti Reti: Di Giuseppe 20’, Falzetta 29’, Terranova (rig.) 74’ Note: Ammoniti Falzetta, Sidibe Calci d’angolo: 3-2 Recuperi: 1’ pt; 5’ st

In evidenza
Ti potrebbe interessare