Il Comune emana bando per posteggiatore abusivo municipale.

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
01 Aprile 2016 11:12
Il Comune emana bando per posteggiatore abusivo municipale.

Finalmente dopo diverse pressioni e sollecitazioni, considerato che i posteggiatori abusivi in Città sono diventati numerosissimi (è nata una vera e propria scuola di posteggiatori abusivi, si terrebbero anche lezioni private e stage formativi sul piazzale e lungomare), il Comune ha deciso di formalizzare la posizione del posteggiatore abusivo facendo di fatto della Città il primo esempio a livello nazionale, e forse internazionale. Ecco il bando emanato quest'oggi per la nomina di di n. 25 parcheggiatori abusivi da destinare al corpo di Polizia Municipale: 

Respublica Italica

Città piccola capitale del Mediterraneo

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO PER TITOLI ED ESAMI PER L’ASSUNZIONE A TEMPO PIENO ED INDETERMINATO DI N. 25 PARCHEGGIATORI ABUSIVI MUNICIPALI DA IMPIEGARE NEL CONTROLLO E GIURISDIZIONE DEL SUOLO PUBBLICO DESTINATO AL PARCHEGGIO.

IL DIRETTORE DELLA BARACCA

VISTA la deliberazione della Giunta municipale n. 0,002 del 29/02/1906 come modificata come successivi atti deliberativi n.0 del 31/04/1763 e n. 1 del 31/09/1345 ad oggetto “Programmazione triennale delle assunzioni 1978-1983 e Piano Occupazionale a 40 anni puoi ancora trovare un buon lavoro”, con i quali si è stabilito di procedere all’avvio del concorso pubblico tramite procedura di assunzione ordinaria a tempo indeterminato, finalizzato al reclutamento n.25 posizioni quasi-dirigenziali, con profilo professionale di “Parcheggiatore Abusivo Municipale”;VISTA la deliberazione della Giunta municipale n.

0,001 del 31/06/1980 recante “La Crisi è vicina e lu postu fissu pi tutti unni l’avemu - Piano Occupazionale 1980, li megghiu anni”;VISTO IL CAPO II del vigente Regolamento Comunale per l’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi rubricato “ Dunni mancianu tri mancianu resci”;VISTO il recente regolamento di Polizia Municipale di cui agli artt. 2003, 2987, 2045;DATO ATTO che sono state avviate le procedure assunzionali per la copertura del posto di n.25 Parcheggiatori Abusivi Municipali mediante l’attivazione della mobilità esterna interamente riservata a chiunque calpesti il mondo, coinvolti nei processi di mobilità scaturenti dall’applicazione dei commi 435-20.567 dell’art.

5 della legge 5/5/1555 n. 2 (legge di stabilità 1923) che pure hanno dato esito negativo;

RENDE NOTO

E’ indetto il concorso pubblico per titoli ed esami per l’assunzione a tempo indeterminato di n. 25 parcheggiatori abusivi da destinare al corpo di Polizia Municipale a cui è attribuito il potere di indicare alla gente dove parcheggiare previo lascito monetario non specificato.L’accesso alla qualifica di Parcheggiatore Abusivo Municipale avviene esclusivamente per concorso pubblico nel rispetto della disciplina prevista dall’art. 34 D.lgs 21.009/3.467 con posti determinati in sede di di programmazione di fabbisogno di personale di cui all’art.

3 del medesimo provvedimento.L’Amministrazione comunale NON garantisce pari opportunità tra uomini e donne per l’accesso al lavoro e il trattamento sul lavoro, così come previsto dal “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna(questa sconosciuta) ”, in quanto: nna fimmina chi ffà lu parcheggiatori abbusivu un s’ha bbistu mà, secondo le normative vigenti della consuetudine: “Un Babbiamu cu li cosi seri”.

Art.1Trattamento economico

Il trattamento economico omnicomprensivo, fondamentale ed accessorio per la qualifica unica, è previsto dal CCNL-DA per l’area della Dirigenza del Comparto Regioni, Provincie(CRUCI) e Autonomie Locali.L’importo dello stipendio lordo tabellare annuo comprensivo del rateo della tredicesima mensilità è previsto dal CCNL-DA (*DA=degli altri) 31.06.1799. Sono, inoltre, attribuite una retribuzione di posizione annua correlata alle funzioni e alle connesse responsabilità, comprensiva del rateo della tredicesima mensilità, ed una retribuzione di risultato accessoria erogata a consuntivo. Altri eventuali assegni indennità o miglioramenti economici previsti dai contratti nazionali e aziendali in vigore e futuri.

Art.2Requisiti per l’ammissione al concorso

Sono ammessi a partecipare al concorso coloro che possiedono i requisiti di seguito, indicati alla data di scadenza per la presentazione delle domande previste dal presente bando.I requisiti devono essere posseduti anche al momento dell’assunzione in servizio che avverrà con contratto di lavoro individuale.

REQUISITI:- Età non inferiore ai 30anni, undici mesi, 24 ore e 2 minuti e non superiore al primo giorno di pensionamento all’effettivo compimento della settima decade di esistenza, previa certificazione statale dell’ente di riferimento.- Cittadinanza italiana, dell’Unione Europea o qualsivoglia Unione si possa rappresentare- Pieno godimento dei diritti umani, per quelli politici particolare merito è il non essere assiduo frequentatore di cabine elettorali, è richiesto altresì il pieno godimento dei diritti civili nei limiti della non troppa esposizione del libero pensiero, soprattutto sul luogo di lavoro.- AVER riportato un numero non inferiore a n.5 condanne penali per condanne inerenti al furto, furto con scasso, furto a mano armata o per condanne che prevedono pene di almeno 15 anni di reclusione o 20.000 mesi di arresti domiciliari.

A parità di punteggio è favorito il possesso di condanne inerenti alla violenza domestica e/o aggressione a pubblico ufficiale.- Idoneità psico-fisica, il candidato dovrà dar prova di saper correre a lunga e media distanza al fine dell’espletamento di tutti i servizi di istituto e delle mansioni connesse al posto, piazza, piazzale o lungomare che sia. A tal fine, l’Amministrazione Comunale si riserva la facoltà di non muovere un dito al fine di favorire il parcheggiatore e non il cittadino in base alle normative tacite vigenti.- Essere a conoscenza di almeno una lingua straniera oltre il dialetto.

Art.3Presentazione delle domande

La domanda di Ammissione al concorso, redatta preferibilmente a mano, va consegnata entro e non oltre la data in scadenza sul lato del comunicato, direttamente all’ufficio del personale del palazzo del governo locale.

piccola capitale del Mediterraneo lì 01-04-2016

Pasubio Giovinezza

{fshare}

In evidenza