Ignoti rubano motorini dell'acqua nel centro storico

Il centro storico di Mazara del Vallo deve far fronte ad un nuovo tipo di crimine

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
08 Aprile 2021 11:32
Ignoti rubano motorini dell'acqua nel centro storico

Amara sorpresa per alcuni cittadini del centro storico di Mazara del Vallo ai quali ignoti hanno sottratto furtivamente il motorino per la raccolta dell’acqua dopo aver manomesso l'alloggiamento, ubicato fuori dalle relative abitazioni, protetto da copertura metallica.

Un episodio che lancia ancora una volta l’allarme sulla situazione in cui versa il centro storico della città di Mazara che, a causa anche dell'attuale emergenza covid-19 si ritrova a fare i conti con il problema della delinquenza che sembra non conoscere tregua.

Già lo scorso maggio a subire il furto del motorino dell'acqua erano state le suore della Chiesa di Santa Caterina, sempre nel centro storico mazarese. I ladri di notte sottrassero dal cortile retrostante l’istituto religioso, gestito dal gruppo delle Oblate al Divino Amore, l’apparecchiatura. Il fatto fu denunciato dalle stesse suore alle forze dell'ordine che avviarono le indagini. Non vorremmo che vi fosse una vera e propria banda organizzata per il furto e la rivendita al mercato nero dei motorini dell'acqua rubati ai cittadini. 

Francesco Mezzapelle

In evidenza
Ti potrebbe interessare