Denise, dichiarazioni dell’avv. Walter Marino su archiviazione per Della Chiave

La Procura di Marsala ha chiesto l'archiviazione per alcuni indagati sul caso Denise

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
17 Settembre 2021 20:35
Denise, dichiarazioni dell’avv. Walter Marino su archiviazione per Della Chiave

Sul caso Denise Pipitone, scomparsa da Mazara del Vallo l'1 settembre 2004 quando aveva 4 anni nel pomeriggio di ieri la Procura della Repubblica di Marsala, dopo un’attività d'indagine caratterizzata da indagini tecniche e dall'escussione di persone informate sui fatti, ha richiesto l'archiviazione del procedimento penale n. 1269-2021 r.n.r. nei confronti di Anna Corona e Giuseppe Della Chiave.

Abbiamo sentito il legale dell’uomo, il noto penalista mazarese Walter Marino, che ai nostri microfoni ha dichiarato:

Nella richiesta di archiviazione che si articola in oltre 50 pagine è stato accertato con assoluta certezza che le notizie che sono state veicolate attraverso i media si sono rivelate in parte infondate ed in parte non veritiere. Le persone sentite dalla Procura, infatti, che erano state indicate come testimoni del grave fatto delittuoso, hanno ritrattato dichiarando di non avere assistito ai fatti e di avere mentito.

La vicenda del mio assistito Giuseppe Della Chiave, ancora una volta sfocia in una ulteriore richiesta di archiviazione. Personalmente sono stato sempre convinto della innocenza del mio assistito il quale è da me conosciuto come un buon padre di famiglia legato soltanto ai sani principi del lavoro e degli interessi familiari- continua Marino- un plauso deve andare agli investigatori che sono riusciti a dipanarsi in una giungla di delatori. Le compiute investigazioni non lasciano spazio a dubbi in relazione all'innocenza degli indagati ed alla circostanza che tutte queste indagini che la Procura di Marsala è stata costretta a porre in essere, sono state generate da dichiarazioni non corrispondenti al vero e da strane coincidenze, tutte mirabilmente smascherate dall'ottimo lavoro degli inquirenti.

Le solide ed articolate argomentazioni poste a fondamento della richiesta di archiviazione, a mio sommesso avviso, rendono improbabile un'eventuale opposizione i cui termini andranno a scadere entro il corrente mese di settembre o al massimo i primi giorni di ottobre”.

In evidenza