Il pranzo della Domenica:il sapore della semplicità

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
11 Gennaio 2014 17:13
Il pranzo della Domenica:il sapore della semplicità

Cari lettori e lettrici,

è già trascorsa una settimana da quando con amarezza abbiamo salutato le festività del Natale per tornare alla solita routine e adesso, presi dal rimorso di aver esagerato a tavola deliziandoci con tutte le prelibatezze, abbiamo voglia di semplicità e di un ritorno al genuino. Quindi, purifichiamoci ! … ci salva dalle calorie in eccesso e dall’animo un po’ colpevole!

 

Quello che ci vuole è un cibo che non ci appesantisca e che contemporaneamente non ci renda deboli psicologicamente come chi si ritrova, per forza di cose, a seguire una dieta drastica. Il trucco è sempre mangiar sano, rispettando i pasti e gli orari e a tutto questo, magari, associare molti liquidi e un po’ d’attività fisica che non guasta.

Prendendo spunto dall’ esigenza di disintossicare il corpo da un periodo di eccessi, obiettivo che certamente vi sarete prefissati, vorrei proporvi un pranzo completo, ma soft al tempo stesso. E siccome, rispettosa di una buona cucina e del pranzo domenicale non vi farò mancar nulla! Sorprenderete ancora una volta i commensali che saranno ben lieti di rendere omaggio alla vostra cucina!

Del resto l’esser cuochi o mostrare le proprie abilità lo si fa non solo con piatti ricchi e prelibati, ma anche con cose semplici. Anzi ancor di più riceverete un plauso se saprete rendere appetitoso e gradevole ciò che di più facile e comune esiste.

Allora, amati cuochi, siete pronti a spignattare ancora una volta?

Tre, due, uno, via!

Antipasto: pomodori ripieni al riso

Ingredienti:

  • Pomodori grossi n. 4
  • Riso n. 4 pugnetti
  • Fontina g 50
  • Salsiccia spellata g 80
  • Burro g 50
  • Sale q. b.
  • Pepe
  • Patate g 500
  • Burro g 30
  • Cavolfiore n. 1
  • Pepe q. b.
  • Olio
  • Erba cipollina n.

    ciuffo

  • Porri g 100
  • Aglio n. 2 spicchi
  • Acqua
  • Sale
  • Spigola g 800
  • Olive nere denocciolate (quantità desiderata)
  • Capperi
  • Olio
  • Sale q. b.
  • Pepe
  • Patate n. 4
  • Prezzemolo q. b.
  • Pepe
  • Sale
  • Olio
  • Aceto

Preparazione: lessate il riso in acqua salata e a metà cottura toglietelo dal fuoco. Colatelo ben bene e conditelo con burro, fontina tagliata a dadini, salsiccia e pepe. Lavate i pomodori, togliete la calotta e svuotateli all’interno. Successivamente sgocciolateli e riempiteli con il riso precedentemente preparato. Riponete sopra le calottine e salate i pomodori quanto basta. Poi, disponeteli dentro una teglia già imburrata e fateli cuocere in forno ad una temperatura di 170° per 30 minuti circa.

Primo piatto: vellutata di cavolfiore

Ingredienti:

Preparazione: per prima cosa lavate, pelate e tagliate a tocchetti le patate e affettate il porro. Lavate e mondate il cavolfiore, poi fate sciogliere il burro con un po’ d’olio e unite i due spicchi d’aglio. Non appena l’aglio si sarà imbiondito, aggiungete il porro, il cavolfiore e le patate ed infine, insaporite con del pepe nero.

Aggiungete 1 l d’acqua al cavolfiore e lasciate cuocere per 10 minuti circa mescolando di volta in volta. Successivamente, coprite con l’apposito coperchio e fate cuocere per 20 minuti ancora, mantenendo un fuoco molto moderato.

Terminata la cottura, frullate il tutto con il mixer. Tritate l’erba cipollina e cospargetela sulla vellutata inoltre, se gradite, aggiungete del sale.

Servite il piatto ben caldo accompagnato con dei crostoni di pane tostato e un po’ di olio extravergine d’oliva.

Secondo piatto: spigola al sapore di mare

Ingredienti:

Preparazione: lavate accuratamente la spigola e salatela, lasciatela riposare un quarto d’ora circa in modo che possa assorbire il sale. Successivamente disponetela dentro una teglia e aggiungete abbondante olio, pepe, le olive denocciolate e tagliate a pezzetti e una manciata di capperi. Mettete in forno e fate cuocere per circa 40 minuti (solitamente la cottura dipende dal peso della spigola- 40 minuti per ogni kg).

Servite il piatto caldo e non appena dilischerete il pesce disponetelo su un piatto con il saporitissimo sughetto ottenuto dalla cottura.

Contorno: patate prezzemolate

Ingredienti:

Preparazione: lessate le patate e non appena cotte spellatele e fatele rapprendere un po’. Successivamente tagliatele a fette, salatele, pepatele e cospargetele con abbondante prezzemolo.

Condite con olio e un pizzico di aceto di vino.

Frutta: ananas e kiwii

Affettate la frutta e servitela su un piatto da portata cosparsa di zucchero e un po’ di maraschino.

Bibite consigliate: acqua naturale, vino rigorosamente bianco.

Questa settimana cari amici, non aggiungo il dolce perché faccio tesoro delle esigenze di tanti, ma soprattutto quelle dei “ nostri pancini”, ragion per cui vorrei concludere questo menù con qualcosa che addolcisca comunque i vostri palati, ma che non vi appesantisca.

Terminate il pranzo con un buon liquore nocino che vi lascerà quel retrogusto di dolce, quanto basta, per rallegrare la vostra Domenica.

E poi, se il tempo sarà dalla nostra parte, siate un po’ ginnici e fate una bella passeggiata in bici.

Pronti per questa sfida?

Vi lascio augurandovi un buon week end ed un piacevole riposo!

Alla prossima settimana!

La rubrica di Angy

11/01/2014 18,15

{fshare}

In evidenza