Coppa Italia (fase nazionale), Il Mazara pesca i calabresi del Sersale. Andata a Mazara il 17 febbraio

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
06 Febbraio 2016 12:10
Coppa Italia (fase nazionale), Il Mazara pesca i calabresi del Sersale. Andata a Mazara il 17 febbraio

La Lega Nazionale Dilettanti ha diramato il comunicato ufficiale n°223 con le gare di andata e ritorno della fase nazionale della Coppa Italia dilettanti 2015/2016. L’ordine di svolgimento è stato stabilito da apposito sorteggio. Il Mazara vincitrice della coppa Italia siciliana, affronterà i campioni calabresi del Sersale nella gara di andata allo Stadio Comunale “Nino Vaccara” di Mazara del Vallo (Tp) in data mercoledi 17 febbraio alle ore 14.30.

La gara di ritorno si disputerà mercoledi 24 febbraio allo Stadio Comunale “Ferrarizzi” di Sersale (Cz). La vincente del doppio confronto tra Mazara (Sicilia) e Sersale (Calabria) accederà ai quarti di finale e affronterà nel doppio confronto la vincente del triangolare del Girone G: Città di Nocera (Campania),Gravina (Puglia), Vultur (Basilicata). Per Regolamento ad questa fase in poi si potranno utilizzare 2 juniores anzichè 3 come previsto dalal Lega Siciliana. 

ELENCO DELLE SOCIETA’ FINALISTE DELLA FASE NAZIONALE DELLA COPPA ITALIA DILETTANTIABRUZZO: S. SALVO di San Salvo (CH)BASILICATA: VULTUR di Rionero in Vulture (PZ)CALABRIA: SERSALE di Sersale (CZ)CAMPANIA: CITTA’ DI NOCERA 1910 di Nocera Inferiore (SA)EMILIA ROMAGNA: PROGRESSO di Castel Maggiore (BO)FRIULI VENEZIA GIULIA: VESNA di Santa Croce di Trieste (TS)LAZIO: CASSINO CALCIO 1924 di Cassino (FR)LIGURIA: UNIONE SANREMO di Sanremo (IM)LOMBARDIA: ARDOR LAZZATE di Lazzate (MB)MARCHE: FABRIANO CERRETO di Fabriano (AN)MOLISE: VASTOGIRARDI di Isernia (IS)PIEMONTE V.A: ALPIGNANO di Alpignano (TO)PUGLIA: F.C.

GRAVINA di Gravina di Puglia (BA)SARDEGNA: GHIRLAZZA di Ghirlazza (OR)SICILIA: MAZARA CALCIO di Mazara del Vallo (TP)TOSCANA: ART.IND. LARCIANESE di Larciano (PT)C.P.A. BOLZANO: VIRTUS DON BOSCO di Bolzano (BZ)UMBRIA: VENTINELLA di Magione (PG)VENETO: LIA PIAVE di San Paolo di Piave (TV)

Le squadre predette vengono suddivise in otto raggruppamenti cosi costituiti:n°3 da 3 squadre ciascuno (TRIANGOLARI)n°5 da 2 squadre ciascuno (GARE DI ANDATA E RITORNO)N.B. Le squadre dei triangolari si incontreranno in gare di sola andata; Le squadre degli accoppiamenti si incontreranno in gare di andata e ritorno.

Le relative composizioni vengono stabilite nel modo seguente:GIRONE A: ALPIGNANO – ARDOR LAZZATE – UNIONE SANREMO (Triangolare)GIRONE B: LIA PIAVE – VESNA – VIRTUS DON BOSCO (Triangolare)GIRONE C: ART.IND. LARCIANISE – PROGRESSO (Andata e Ritorno)GIRONE D: FABRIANO CERRETO – VENTINELLA (Andata e Ritorno)GIRONE E: CASSINO CALCIO 1924 – GHIRLAZZA (Andata e Ritorno)GIRONE F: S.SALVO – VASTOGIRARDI (Andata e Ritorno)GIRONE G: CITTA’ DI NOCERA 1910 – F.C. GRAVINA – VULTUR (Triangolare)GIRONE H: MAZARA CALCIO – SERSALE (Andata e Ritorno)

Il calendario della manifestazione è stabilito come segue:17 febbraio 2016 1°fase triangolare – ottavi di andata24 febbraio 2016 1°fase triangolare – ottavi di andata2 marzo 2016 1°fase triangolare9 marzo 2016 quarti di andata16 marzo 2016 quarti di ritorno30 marzo 2016 semifinali di andata6 aprile 2016 semifinali di ritorno20 aprile 2016 finale (eventuale)

Si riporta di seguito il programma della prima fase: MERCOLEDI 17 FEBBRAIO 2016 ORE 14.30Girone A: ALPIGNANO – UNIONE SANREMO (Riposa: ARDOR LAZZATE)Girone B: VESNA – LIA PIAVE (Riposa: VIRTUS DON BOSCO)Girone C: LARCIANESE – PROGRESSOGirone D: VENTINELLA - FABRIANO CERRETOGirone E: GHILARZA – CASSINO CALCIO 1924Girone G: CITTA’ DI NOCERA 1910 – VULTUR (Riposa: Gravina)Girone H: MAZARA – SERSALE

MERCOLEDI 24 FEBBRAIO 2016 ORE 14.30Girone A: 2°gara triangolareGirone B: 2°gara triangolareGirone C: PROGRESSO – LARCIANESEGirone D: FABRIANO CERRETO – VENTINELLAGirone E: CASSINO CALCIO 1924 – GHILARZAGirone F: S.SALVO – VASTOGIRARDIGirone G: 2°gara triangolareGirone H: SERSALE – MAZARA

MERCOLEDI 2 MARZO 2016 ORE 14.30Girone A: 3°gara triangolareGirone B: 3°gara triangolareGirone G: 3°gara triangolare

Le squadre vincenti i rispettivi raggruppamenti accederanno ai quarti di finale: alle successive fasi di semifinale e finale verranno ammesse le squadre che avranno superato il turno immediatamente precedente.Nella gara unica di finale (che si disputerà in località da definire), in caso di parità di punteggio per determinare la squadra vincente si darà luogo alla effettuazione dei tempi supplementari con eventuali calci di rigore.

Per quel che concerne l’ordine di svolgimento delle gare della prima fase, si è proceduto al sorteggio sopra elencato nei vari dettagli. Per i turni successivi viene fin d’ora stabilito che disputerà la prima gara in casa la squadra che, in occasione dello svolgimento del turno precedente, ha disputato la prima gara in trasferta e viceversa. Nel caso che entrambe le squadre interessate abbiano, invece, disputato la prima gara del precedente turno in casa o in trasferta, l’ordine di svolgimento sarà stabilito da apposito sorteggio effettuato dalla Segreteria della L.N.D.

AMMISSIONE AL CAMPIONATO NAZIONALE DILETTANTIAi sensi delle disposizioni contenute nell’articolo 49, dell N.O.I.F. la squadra di Eccellenza vincitrice della Coppa Italia Dilettanti 2015/2016-fase nazionale - acquisirà il titolo sportivo per richiedere l’ammissione al Campionato Nazionale Serie D della stagione sportiva 2016/2017. Qualora tale squadra acquisisca per meriti sportivi il diritto alla partecipazione al predetto Campionato, il titolo sportivo per richiedere l’ammissione allo stesso sarà riservato all’altra squadra finalista di Coppa Italia, purchè anch’essa partecipante al campionato di Eccellenza.

Nell’ipotesi, infine, in cui entrabe le finaliste, come sopra individuate, acquisiscano per meriti sportivi tale diritto, l’ammissione al Campionato Nazionale Serie D viene riservata, nell’ordine e con esclusione di diverse ulteriori assegnazioni:a) Alla Società vincente di apposito spareggio fra le Società di Eccellenza eliminate nelle gare della fase di semifinale.b) Alla Società semifinalista soccombente, nella previsione che l’antagonista abbia anch’essa acquisito, per proprio conto, il diritto alla partecipazione al Campionato Nazionale Serie D.In tutte le ipotesi sopra previste, il diritto all’ammissione al Campionato Nazionale Serie D non viene riconosciuto qualora la Società interessata, pur partecipando al Campionato di Eccellenza, al termine della stagione sportiva 2015/2016 venga retrocessa nel Campionato di categoria inferiore.

Comunicato stampa

06-02-2016 12,45

{fshare}

In evidenza