Continua la collaborazione tra l’Area Marina protetta e Capitaneria di Porto nel recupero delle tartarughe

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
13 Giugno 2019 14:28
Continua la collaborazione tra l’Area Marina protetta e Capitaneria di Porto nel recupero delle tartarughe

Nella mattinata del 12 giugno alle ore 11.00 circa perveniva alla sala operativa di questo comando la richiesta di assistenza da parte della locale delegazione  dell’ AMP Isole Egadi per il recupero e trasporto di un esemplare di Caretta Caretta rinvenuta in difficolta nelle acque antistanti l’isola di Marettimo L’esemplare delle lunghezza di circa 90cm di lunghezza e peso di circa 55kg giunto in porto e’ stato movimentato con l’ausilio del mezzo terrestre in dotazione per essere ’ stato custodito presso la locale sede dell’AMP “Isole Egadi” e successivamente essere imbarcato con l’ausilio del personale dipendente e del presonale dell’Area Marina Protetta sul primo mezzo veloce in partenza dal porto di Marettimo con destinazione centro pronto soccorso e recupero di Favignana per le cure del caso.   Comunicato stampa

In evidenza