Conferenza stampa di presentazione dell'Estate Mazarese 2021

Musica, teatro, libri e tanto altro nel palinsesto estivo della città

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
30 Giugno 2021 11:07
Conferenza stampa di presentazione dell'Estate Mazarese 2021

80 eventi “In zona blu” dal primo luglio al 19 settembre tra cultura, spettacoli, concerti: il programma delle manifestazioni dell’Estate mazarese 2021 è stato presentato questa mattina in conferenza stampa al Palazzo di Città dal sindaco Salvatore Quinci e dall’assessore comunale al Turismo Germana Abbagnato.

La conferenza è stata preceduta dalla proiezione di un breve video tratto dallo spettacolo “Mazara Mazara” dell’attore Rosario Lisma. “Il cartellone di eventi allestito dall’assessore Abbagnato con la condivisione della Giunta – ha esordito il sindaco – rappresenta una ripartenza che dovrà avvenire in sicurezza dopo i periodi di picco della pandemia”.

Il programma è stato illustrato nei dettagli dall’assessore comunale al Turismo Germana Abbagnato, a partire dal titolo:

“Dopo mesi e mesi di zone rosse, gialle, arancione, abbiamo voluto intitolare il cartellone di eventi ‘Estate in Zona Blu’ per richiamare quel senso di libertà che il colore del cielo e del mare rappresentano per noi. Libertà – ha sottolineato l’assessore Abbagnato – che non significa minore prudenza ma che va vissuta nel rispetto delle regole anche e soprattutto durante gli eventi. Organizzare eventi in sicurezza rappresenta un dovere ma si traduce anche in un costo non indifferente.

A tal proposito – ha osservato l’assessore Abbagnato – ci saremmo aspettati un contributo ai comuni per l’organizzazione di eventi da parte del Governo come avvenuto per altri settori. Ciò non è accaduto e siamo stati posti dinanzi ad un bivio: decidere di non organizzare nulla o investire poche ma significative risorse (circa 70mila euro oltre i costi di service e sicurezza) che ci consentono di allestire un programma di qualità con la stragrande maggioranza degli eventi gratuiti per i cittadini e solo alcuni a pagamento ma con costo dei biglietti calmierato.

Grazie a questa formula potremo avere nella nostra Città una rassegna di prim’ordine come quella dell’associazione "Canto del Marrobbio" nell’area esterna del mercato agroalimentare o come il "Rock The Casbah" nel quale Max Gazzè si esibirà nell’unica tappa della Sicilia occidentale”.

Il programma si articolerà in alcune principali location: il chiostro del Collegio dei Gesuiti ed il Complesso Filippo Corridoni ospiteranno le 4 rassegne letterarie inserite in cartellone ed alcune rappresentazioni teatrali e di musica; il Giardino dell’Emiro del Parco di Miragliano ospiterà il Festival del Teatro di Paglia; l’Atrio di Santa Caterina ospiterà alcuni concerti e la Rassegna Cinematografica “Cinema sotto le stelle”; l’area esterna del Mercato agroalimentare ospiterà gli appuntamenti di cabaret e musica dell’associazione Canto del Marrobbio (tra i quali Mogol racconta Mogol, Roberto Lipari, Sergio Vespertino, Silvia Mezzanotte, Manlio Dovì, Paolo Conticini ed altri artisti e spettacoli); piazza della Repubblica ospiterà la due giorni di Rock The Casbah con Max Gazzè). Uno spettacolo di prosa si svolgerà a Borgata Costiera. Previste anche manifestazioni sportive.

In evidenza