CASTELVETRANO – Centinaia di bambini per l’inaugurazione della piazza della Repubblica e del parco giochi la palma felice

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
02 Giugno 2016 18:47
CASTELVETRANO – Centinaia di bambini per l’inaugurazione della piazza della Repubblica e del parco giochi la palma felice

La città di Castelvetrano Selinunte, con in testa il Sindaco Avv. Felice Errante, ha vissuto uno straordinario 02 giugno 2016 con le celebrazioni del 70° anniversario della Festa della Repubblica, l’inaugurazione di Piazza della Repubblica , del parco giochi “la palma felice” e del centro culturale “Giuseppe Basile”.Andando con ordine la giornata ha preso il via alla presenza di centinaia di bimbi, dei componenti del coro Do Re Mi del II Circolo Didattico della Scuola Ruggero Settimo, e del coro Note Amiche dell’Istituto Comprensivo L.Radice-V.Pappalardo, e della soprano Simin Ighani, che si sono esibiti tra l’entusiasmo del pubblico.Il Sindaco Errante, che era accompagnato dalla Giunta Municipale e dal baby sindaco Fummi Idemudia, ha voluto dedicare un minuto di raccoglimento, al quale è seguito un lungo e sentito applauso alla memoria del Maresciallo dei Carabinieri Silvio Mirarchi, che è stato ucciso due giorni fa mentre compiva con abnegazione il proprio dovere.

Successivamente ha inaugurato la piazza della Repubblica, con la scopertura della targa e la collocazione di una gigantesca bandiera tricolore su un pennone alto sei metri per poi passare al taglio del nastro del parco giochi “ la palma felice”, realizzato con fondi comunali, nell'ambito del progetto democrazia partecipata, su iniziativa della presidente dell' associazione a tutela delle donne e dei minori Palma Vitae, la dr.ssa Giusy Agueli.

" Voglio ringraziare l’associazione Palma Vitae e tutti coloro che hanno prestato gratuitamente la propria opera perché oggi, anche in assenza di capacità di spesa a causa della mancata approvazione dei bilanci comunali, questo parco potesse vedere la luce- ha detto il primo cittadino- Questo parco sorge dove c’era un vecchio rudere, un luogo che oltre a rendere omaggio alla nostra nazione abbiamo voluto dedicare ai bambini creando uno spazio aggregativo che mancava- ha continuato il sindaco- abbiamo avviato questo lavoro che sarà completato nelle prossime settimane migliorando gli standard di sicurezza, ma mi piace pensare che questo sia un ulteriore segnale di come la nostra comunità stia comprendendo che bisogna mettere da parte le divisioni per contribuire a costruire una società migliore".

Comunicato stampa

02/06/2016

{fshare}

In evidenza