46° Anniversario del terremoto del Belice – Gibellina (seconda parte)

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
17 Gennaio 2014 10:02
46° Anniversario del terremoto del Belice – Gibellina (seconda parte)

Questo post vuole essere la continuazione del discorso che ho già affrontato nel post precedente dedicato a Gibellina, ci saranno più foto e meno testo del solito perché penso che le immagini parleranno da se.

Per agevolare il confronto tra le varie immagini, alcuni edifici sono stati evidenziati con dei quadrati colorati, in modo da rendere più facile la loro individuazione.

 

Cominciamo con questa cartolina.

Gibellina - Panorama

In alto a destra si vedono due alberi abbastanza grandi, mi aspetto siano dei Pini, (riquadro rosso) e a destra invece si vede una palazzina moderna rispetto alle case circostanti (riquadro blu).

 

Gibellina - Panorama, particolari

Dopo il terremoto fu realizzata questa cartolina

Gibellina - Panorama Nord Ovest

L'inquadratura non è proprio la stessa, però una parte del paese visualizzato nelle prima cartolina si vede pure qui. In alto a sinistra, stavolta, è possibile vedere i due alberi e quel che resta della palazzina.

Gibellina - Panorama Nord Ovest, particolari

Nella prossima cartolina è possibile vedere l'intero paese.

Gibellina - Panorama

Sempre con i riquadri rossi sono stati segnati gli alberi che qui si trovano a sinistra e in verde la stazione ferroviaria di cui ho discusso in un post precedente.

Gibellina - Particolari

L'immagine che segue non è una cartolina ma una foto realizzata da Leonardo Mistretta, subito dopo il terremoto. Ringrazio il signor Mistretta per il permesso accordatomi per il suo utilizzo, potete trovare le foto realizzate subito dopo il sisma a questo indirizzo

http://www.webalice.it/leonardomistretta/IL_TERREMOTO_IN_SICILIA.html

 

Gibellina dopo il terremotoFoto di Leonardo Mistretta

Anche qui in rosso i due alberi, in verde la stazione e in giallo un magazzino che vedremo meglio in seguito.

Gibellina dopo il terremoto, particolariFoto di Leonardo Mistretta

Praticamente nulla è rimasto in piedi.

Gibellina dopo il terremoto, particolariFoto di Leonardo Mistretta

In giallo sulla destra il magazzino visto nella foto scattata dall'elicottero

Gibellina dopo il terremoto, particolariFoto di Leonardo Mistretta

Ho cercato tramite Google Street View di trovare un posto di osservazione più il vicino possibile al punto dove si trovava la macchina fotografica quando è stata scattata la foto precedente. Ecco quello che adesso si osserva.

Gibellina Vecchia oggi

Le macerie sono state rimosse e si intravedono alcuni parti del "Cretto di Burri" realizzato dove prima c'era il paese. sulla destra, riquadrato in giallo è ancora visibile il magazzino, rimasto in piedi in quanto al tempo del terremoto era stato realizzato da poco.

Gibellina Vecchia oggi

Come ho detto prima, mi sembra che le immagini parlino da sole.Questo è quanto.

Un salutoAlessandro Palma

http://rimazzitodigitale.blogspot.it/

 

17/01/2014

In evidenza