Ultime della sera: “Elezioni: alcune riflessioni”

Seminare è sempre più importante di raccogliere

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
08 Ottobre 2021 19:00
Ultime della sera: “Elezioni: alcune riflessioni”

Abbiamo votato, i verdetti sono stati emessi.

Tralasciando per un momento gli agoni politici di Torino e Roma - ancora immerse nella bagarre dei ballottaggi - possiamo già abbozzare qualche pensiero.

La prima interpretazione che mi sento di dare a questo turno elettorale, da milanese, è che l'astensionismo e l'indifferEnza stanno montando sempre più, soprattutto nelle periferie - dove non alligna più nemmeno l'antipolitica. Questo dato preoccupa, perché mai nelle elezioni meneghine solo il 47 % degli aventi diritto al voto si era recato alle urne. Nella città medaglia d'oro per la Resistenza, questo è un numero che deve far preoccupare tutt*: ogni partito, ogni candidato. Significa che la Politica con la P maiuscola sta perdendo fascino e passione. Per fortuna, però, vedo che tanti miei giovani sodali non dormono la notte per ridare lustro a questa nobile attività; e, dunque, il futuro credo sia meno oscuro di quanto si possa prospettare ora.

La seconda interpretazione vede un centro-sinistra solido (col PD sugli scudi) che conquista molte città importanti. E' un buon segnale, che fan ben sperare; e scaccia lo spettro delle destre, spesso estreme: almeno per ora non sembra avere un significativo appeal.

Le mie personali conclusioni, da candidato a un consiglio comunale metropolitano (che non ce l'ha fatta), sono positive. Seminare è sempre più importante di raccogliere, e questa prima e breve esperienza, oltre ad avermi insegnato tantissimo, è stata solo la prima tappa di un percorso politico collettivo a lungo termine.

E ho capito, ancor di più, che ogni cosa che ci circonda è politica. Come la vita. E dunque, viva la politica - viva la vita.

A presto,

Alessandro

di Alessandro Isidoro RE

La rubrica “Le ultime della sera” è a cura della Redazione Amici di Penna.

Per contatti, suggerimenti, articoli e altro scrivete a: amicidipenna2020@gmail.com

In evidenza