Nonnino cercasi, la storia di un vaccino fatto grazie ad un annuncio su Facebook

Protagonista della vicenda una ragazza marsalese che ha aderito all'iniziativa “Proteggi te e i nonni” per vaccinarsi

Claudia
Claudia Parrinello
25 Maggio 2021 15:26
Nonnino cercasi, la storia di un vaccino fatto grazie ad un annuncio su Facebook

In Sicilia proseguono le vaccinazioni anti- Covid e, come molti di voi sapranno, lo scorso weekend in tutti gli Hub provinciali è stato attuato il progetto intitolato “Proteggi te e i nonni”. L’iniziativa era rivolta agli ultra-ottantenni e i loro accompagnatori (anche più di uno) che potevano essere vaccinati anche se non appartenevano a categorie specifiche. Bastava avere più di 18 anni e presentarsi assieme ad una persona che aveva superato gli 80anni di età. Cosa importante è che non era necessario un vincolo di parentela.

Ed è stata proprio quest’ultima cosa a spingere Laura, una ragazza marsalese, a mettere un annuncio su facebook alla ricerca disperata di un nonnino da poter accompagnare a fare il vaccino e quindi che permettesse anche la sua vaccinazione. Giusto qualche minuto e arriva la chiamata di un amico che invitava la giovane marsalese ad accompagnare il proprio papà, Giacomo. 

Il nonnino, infatti, non era stato ancora immunizzato ed è stato ben contento di poter consentire la vaccinazione della ragazza. I due non si conoscevano, si sono incontrati all’hub vaccinale di Marsala. Nell’attesa del proprio turno nonno Giacomo, a cui piace molto chiacchierare, ha raccontato a Laura della sua vita e delle sue passioni. Successivamente la giovane ha accompagnato il nonnino in tutti i vari step fino alla vaccinazione in cui è somministrato il Pfizer. Subito dopo anche alla ragazza è stato inoculato il siero anti-covid (Astrazeneca). Insomma, una bella storia che ha consentito alla giovane marsalese di garantirsi una dose di AstraZeneca anzitempo sommata ad una dose di tenerezza nel conoscere e nell’ascoltare i racconti dell’anziano nonnino. 

In evidenza