Militari della Guardia Costiera soccorrono un marittimo colpito da malore

La donna, colpita da un'improvvisa emorragia interna, si trovava a bordo della nave da crociera “MSC GRANDIOSA"

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
26 Giugno 2021 11:29
Militari della Guardia Costiera soccorrono un marittimo colpito da malore

Nelle prime ore del mattino di venerdì 25 giugno u.s. la motovedetta SAR CP 849 della Capitaneria di Porto di Trapani ha soccorso una passeggera affetta da improvvisa emorragia interna a bordo della nave da crociera “MSC GRANDIOSA”, che si trovava in navigazione a 18 miglia a sud del porto di Marsala, dopo essere partita dal porto maltese di La Valletta e diretta a Barcellona.

La chiamata di soccorso è stata ricevuta dalla Sala operativa della Capitaneria di Porto di Trapani alle ore 01:30 di venerdì mattina, quanto il Comandante della nave da crociera ha richiesto l’immediato sbarco e trasferimento della passeggera che accusava forti dolori all’addome.

Non appena acquisite tutte le informazioni per gestire l’emergenza in corso, è stato subito contattato il medico in servizio presso il Centro Internazionale Radio Medico (CIRM), che ha ritenuto necessario un immediato trasbordo della paziente in difficoltà.

Dopodichè è iniziata l’urgente evacuazione medica richiesta e l’equipaggio di guardia della motovedetta SAR CP 849, sempre presente in Capitaneria h 24 e 365 giorni l’anno per garantire il soccorso e la salvaguardia della vita umana in mare, è partito dal porto di Trapani raggiungendo la nave da crociera in meno di un’ora, riuscendo immediatamente a trasbordare la paziente, per condurla, in sicurezza a terra nel più vicino porto di Marsala ed essere quindi affidata alle cure del personale sanitario del locale Ospedale “Paolo Borsellino”.

Operazioni di questo tipo definite MEDEVAC (Medical Evacuation), hanno lo scopo di trasferire persone che si trovano in mare e sono ferite o bisognose di urgenti cure mediche e sono coordinate e gestite dalla Guardia Costiera, che per queste tipologie di interventi svolge periodiche esercitazioni con la collaborazione degli enti sanitari competenti (Centro Internazionale Radio Medico, Servizio Sanitario 118 e Sanità marittima), allo scopo di fronteggiare qualsiasi tipo di emergenza.

COMUNICATO STAMPA

CAPITANERIA DI PORTO TRAPANI

In evidenza