Servizio civile universale: Per partecipare al nuovo bando necessario possedere lo SPID

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
18 Novembre 2020 16:14
Servizio civile universale: Per partecipare al nuovo bando necessario possedere lo SPID

Per tutti coloro che volessero partecipare alla selezione come operatore volontario del servizio civile universale giungono delle novità. Secondo quanto riportato proprio sul sito del Dipartimento per le politiche giovanili e il Servizio civile universale, per poter partecipare al prossimo bando, in uscita entro la fine del 2020, occorrerà avere a disposizione l’identità digitale SPID. I giovani tra i 18 e i 28 anni che vorranno presentare domanda, per poter accedere alla piattaforma on-line DOL, lanciata lo scorso anno per consentire una candidatura al bando più veloce, semplice e trasparente, dovranno necessariamente possedere uno SPID, in modo tale da essere già pronti quando sarà pubblicato il bando.

Ricordiamo che SPID è il sistema unico di identità digitale che permette di accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei soggetti privati aderenti con un’unica Identità Digitale (username e password) utilizzabile da computer, tablet e smartphone. Per maggiori informazioni su come richiedere lo SPID consultare il seguente sito https://www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid. > Valentina Mirto

In evidenza