Sei atleti mazaresi partecipano alla gara di 100 km "del Passatore" a Firenze

La gara ha visto una partecipazione di oltre 3300 atleti iscritti

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
26 Maggio 2022 11:52
Sei atleti mazaresi partecipano alla gara di 100 km

Sabato 21 Maggio si è svolta a Firenze la 100 Km del Passatore, ultramaratona organizzata dalla Società del Passatore con partenza da Firenze e arrivo a Faenza, definita la 100 km più bella del mondo.

La gara ha visto una partecipazione di oltre 3300 atleti iscritti, 2900 alla partenza e ritirati 502, e questa la dice lunga sulla difficoltà della gara stessa. 

Il G.S. Atletica Mazara ha partecipato con gruppo numeroso composto da 6 atleti, stabilendo il record siciliano delle presenze di atleti di una stessa società ad essere presenti.

Insieme al Presidente ultramaratoneta Salvatore Piccione che ha terminato il suo 8* Passatore, e la sua 222^ impresa alle lunghe distanze, Vincenzo Pecunia il quale ha preferito terminare la gara al Passo della Colla (50* km) e il giovanissimo ma molto esperto delle lunghe distanze Andrea Bilà, altri tre atleti si sono cimentati per la prima volta su questa distanza, Nicola Consiglio, Giorgio Tranchida e Giuseppe Alfieri. 

L’atleta Andrea Bilà al suo secondo Passatore, è stato il primo a tagliare il traguardo, il giovane maratoneta ha corso in maniera impeccabile, gestendo bene la prima parte per dare il massimo dopo la Colla, traguardo che si trova a 48* Km circa e a 913 metri slm, un tratto di 8 km che mette a dura prova tutti i partecipanti, e chiudendo con un ottimo 11h10’, che gli regala il 218* assoluto e 17* di cat. migliorandosi di oltre 1 ora e mezza rispetto alla precedente edizione.

Nicola Consiglio non finisce mai di sorprendere, nelle ultra e soprattutto nelle salite riesce a dare il massimo anche se ha dovuto concentrare gli allenamenti solo negli ultimi due mesi, ha chiuso con un ottimo 13h 17’. 

Giorgio Tranchida, anche lui alla sua prima ultra, sapientemente e intelligentemente ha saputo gestire la gara con giudizio e molta prudenza, forte dei consigli di Salvatore Piccione è arrivato a Faenza Piazza del Popolo alle ore 05.54 di domenica con un eccezionale 14h54’. 

Salvatore Piccione pluricentochilometrista, con molta esperienza alle ultra è partito da Piazza Duomo a Firenze accompagnato da Giorgio, condividendo gioie e dolori per tutta la durata della manifestazione soprattutto dal 65 km in poi quando lo stesso Piccione ha avuto grossissime difficoltà per la presenza di vesciche multiple, chiudendo comunque la gara in 14h54’. 

Giuseppe Alfieri, in 5 anni di attività sportiva ha bruciato tutte le tappe, dalle gare corte alle tante maratone nazionali e europee fino ad arrivare alla mitica 100 km del Passatore, ha chiuso con un ottimo 16h 13’, anche lui come gli altri sembrava un veterano della 100 km, sicuramente l’esperienza accumulata alle altre maratone l’ha fatto crescere sportivamente tantissimo. 

Vincenzo Pecunia arrivato alla sua 163^ maratona e ultra per mancanza di allenamento specifico, ha preferito chiudere il suo Passatore al Passo della Colla, sfruttando la gara come allenamento in previsione della 100 km che disputerà tra un paio di mesi. 

Purtroppo per leggeri infortuni e mancanza di allenamenti nelle ultime settimane altri tre atleti hanno annullato la partecipazione alla 100 km. Intervistato il Presidente Piccione, ha preso l’impegno di portare all’edizione 2023 oltre 10 atleti del nostro Gruppo, evidenziando il fatto che parecchi atleti sono orientati a presenziare e preferire sempre di più le lunghe distanze. 

L’atleta Francesca Corrao ha partecipato alla 23 km di Millau, gara molto famosa sia per il fantastico panorama lungo il percorso che per il viadotto lungo 2,5 km.

In evidenza