Scuola, “È giusto che il Governo annunci ora che saranno tutti promossi?”

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
03 Aprile 2020 18:49
Scuola, “È giusto che il Governo annunci ora che saranno tutti promossi?”

Questa mattina mi accingo, come ogni giorno ormai da settimane, a monitorare il grande e faticoso lavoro di didattica a distanza che la scuola professionale in cui lavoro ha avviato, ma mi imbatto in alcuni articoli sui social che mi lasciano molto perplessa e che fanno riferimento ad una bozza di decreto del Ministero dell'Istruzione che propone la promozione di tutti gli studenti. Provo a ricominciare il mio lavoro ma non riesco a trovare la giusta concentrazione. Mi chiedo a questo punto il senso del mio sostenere, motivare allievi e docenti e le ripercussioni sulla motivazione allo studio di molti ragazzi.

È giusto che il Governo annunci a due mesi dalla fine della scuola che non ci saranno bocciature? Condivido la riflessione dello psicoterapeuta Alberto Pellai. "E’ nel fare il percorso -spiega Pellai- che trovi il senso di tutto. Anzi, la meta spesso, è una scusa per metterti in cammino e scoprire chi sei, durante quel lungo tragitto che ti separa dal traguardo. La scuola maestra di vita dovrebbe essere garante del percorso, non del traguardo. Quello è una conseguenza. Per questo, la promozione garantita e annunciata due mesi prima del termine dell’ anno scolastico rappresenta un autogol non indifferente" Mi auguro che questa riflessione possa trovare condivisione.

Rita Pisciotta, Educatrice

In evidenza