Mazarese, batosta in casa della capolista Canicattì

Nel match di recupero i giallorossi sconfitti 5-1. Dopo un buon primo tempo la squadra perde la testa nel secondo

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
31 Marzo 2022 11:25
Mazarese, batosta in casa della capolista Canicattì

Dopo lo stop fuori casa contro l’Akragas di domenica scorsa, altra sconfitta che rischia di compromettere la corsa della Mazarese verso i play off. La squadra del tecnico Giovanni Iacono ieri pomeriggio è stata sconfitta con un sonoro 5-1 dalla capolista Canicattì nel match di recupero della nona giornata del girone di ritorno dell’Eccellenza.

I giallorossi sono arrivati al "Saraceno" di Ravanusa con l’intenzione di strappare qualche punto in considerazione della buona prestazione di Agrigento. Ed in effetti il primo tempo ha visto un relativo equilibrio fra le due squadre. Il Canicattì è andato in vantaggio al 28’ con Iezzi su assist di Iraci, la Mazarese al 45’ è riuscita a pareggiare con Corso che ha messo dentro dopo l’intervento del portiere avversario su Seckan. Altra storia nel secondo tempo dove nei primi cinque minuti la squadra di casa prende il largo con la difesa della Mazarese che va praticamente in tilt. Al 47’ segna Guye su assist dell’imprendibile Iraci che segna al 49’ e al 51’. Il fantasista biancorosso firma la sua tripletta al 67’ con un tiro dall’interno dell’area giallorossa. Con questa vittoria il Canicattì (che deve recuperare la partita contro l'Enna) è vicinissimo alla promozione matematica in Serie D: 64 punti, a + 8 dall’Akragas.

La Mazarese resta quota 44 punti e domenica affronterà in casa proprio l’Enna diretta concorrente per i play off che ha un punto in meno ma anche una partita in meno.  

Francesco Mezzapelle 

In evidenza