Mazara, Protocollo d'intesa per la sterilizzazione di cani randagi

La campagna di sterilizzazione verrà effettuata nel rispetto delle procedure ed il principio di rotazione tra veterinari

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
20 Luglio 2021 15:44
Mazara, Protocollo d'intesa per la sterilizzazione di cani randagi

“Dopo una serie di incontri preliminari con associazioni animaliste e medici veterinari, che ringraziamo per il senso di responsabilità, la disponibilità e la collaborazione offerta alla nostra amministrazione, abbiamo approvato un protocollo d’intesa per la lotta al randagismo e la tutela degli animali d’affezione che incentiverà ed incrementerà l’attività di sterilizzazione di cani randagi”.

L’assessore comunale con delega al Benessere animale Alessandro Norrito esprime soddisfazione per l’approvazione da parte della Giunta Municipale dello schema di protocollo d’intesa che verrà sottoscritto tra amministrazione comunale, Siazp di Marsala e Mazara - Servizio Veterinario Asp, medici veterinari e associazioni animaliste.

“Con questo protocollo l’amministrazione si doterà un albo dei medici veterinari di fiducia per l’affidamento di incarichi per interventi di sterilizzazione in day hospital sia su cani rinvenuti nel territorio che in affidamento temporaneo a volontari o associazioni animaliste”.“La campagna di sterilizzazione – si legge nella deliberazione di Giunta - verrà effettuata garantendo il rispetto delle procedure ad evidenza pubblica ed il principio di rotazione tra i medici veterinari aderenti: per ogni intervento di sterilizzazione eseguito in struttura privata si è convenuto insieme ai medici veterinari un prezzo simbolico pari a 100 euro oltre iva e oneri previdenziali per cagne fino a 35 chili, costo che è inferiore rispetto a quello di mercato”.“Ad ogni famiglia, persona, associazione affidataria, iscritta nell’apposito ‘Albo comunale delle Associazioni e dei Volontari Animalisti’ ai sensi del regolamento vigente, verrà inoltre dato il mangime necessario per la permanenza dell’animale per il tempo necessario (circa 20 giorni) e l’antiparassitario”.

Il budget per un totale di 100 interventi ammonta a 15mila euro (complessivamente circa 150 euro per la copertura sia del costo di ogni sterilizzazione da parte dei medici veterinari privati, che di mangime e antiparassitario).

“L’amministrazione comunale – sottolinea l’assessore Norrito - è dotata di un Rifugio Sanitario che può ospitare fino a 77 cani, con un ambulatorio dove vengono sterilizzati i cani randagi rivenuti nel territorio; ma la ridotta capienza del Rifugio ed il numero di sterilizzazioni effettuate durante l’anno non sono sufficienti a risolvere il problema del randagismo. Da qui la necessità dell’intesa anche con i medici veterinari privati e le associazioni animaliste per incrementare le sterilizzazioni e combattere più efficacemente il problema del randagismo, in modo da reimmettere nel territorio cani sterilizzati con benefici per la salute pubblica”. Per la deliberazione di Giunta n. 120/2021 ed il protocollo d'intesa CLICCA QUI

In evidenza