Mazara, mostra alla Galleria Santo Vassallo: Esposte le opere pittoriche di Francesco Sala e Davide Margiotta e le creazioni di Vita Tumbiolo Inzirillo

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
19 Dicembre 2016 09:07
Mazara, mostra alla Galleria Santo Vassallo: Esposte le opere pittoriche di Francesco Sala e Davide Margiotta e le creazioni di Vita Tumbiolo Inzirillo

Inaugurata ieri pomeriggio, al Complesso monumentale Filippo Corridoni, la mostra per la ‘Valorizzazione di Diverse Attività Artistiche’ organizzata dalla FILDIS sezione di Mazara del Vallo, presieduta dall'avv. Liana Tumbiolo, con il patrocinio della Città di Mazara del Vallo.

In una gremita Galleria d’arte contemporanea, ‘Santo Vassallo’, gli assessori Anna Monteleone e Adele Spagnolo, unitamente al prof. Danilo Di Maria hanno preso parte alla cerimonia inaugurativa. Gli autori delle opere hanno voluto ringraziare tutti i presenti per la partecipazione, l’Amministrazione comunale per la disponibilità e la F.I.L.D.I.S. per l’organizzazione dell’evento, nella persona del presidente Liana Tumbiolo.

Sono esposte le ‘Creazioni artistiche in Filet, chiacchierino…’ realizzate da Vita Tumbiolo Inzirillo e le opere pittoriche di Francesco Sala e Davide Margiotta.

Vita Tumbiolo: nata a Mazara del Vallo, ha insegnato dal 1957 al 1982 come maestra Giardiniera, ma ha anche dedicato il suo tempo libero a lavori artistici artigianali, in chiacchierino, punto Venezia, tombolo e ricami vari prediligendo il Filet.

Davide Margiotta: mazarese di nascita, fin da piccolo ha la passione per l’arte tanto che frequenta l’Istituto d’Arte di Mazara del Vallo. Inizia il suo percorso artistico con il figurativo per poi passare all’astrattismo, una tecnica e uno stile che lo diverte molto ad esprimere i suoi sentimenti.

Francesco Sala: anche lui mazarese, inizia a dipingere su qualsiasi tipo di materiale, inizia a conoscere artisti e a studiare la storia dell’arte. Dipinge con uno stile molto confusionario, ma che nella sua confusione ha un senso.

La mostra sarà visitabile, sino al 10 Gennaio 2017 ogni giorno dalle 10,30 alle 12,30 e dalle 17,30 alle 19,00.

Comunicato stampa19/12/2016{fshare}

In evidenza