Mazara: in Cattedrale una settimana di riflessione sul Beato Puglisi – altre notizie in breve

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
12 Ottobre 2018 11:51
Mazara:  in  Cattedrale una settimana di riflessione sul Beato Puglisi – altre notizie in breve

Da domani, e per una settimana, si terrà, presso la Cattedrale di Mazara del Vallo, la settimana di riflessione sul beato Pino Puglisi. Ricco il programma di iniziative promosso dal parroco don Edoardo Bonacasa che ha coinvolti tutti i gruppi parrocchiali. Domani, alle ore 18,30, sarà esposta una reliquia del beato (sino al 20) e sarà celebrata la santa messa; ore 19,30, chiesa San Giuseppe, “Le forme dell’amore”, collettiva a cura degli “Artisti per padre Pino Puglisi” (la mostra rimarrà aperta dalle 16 alle 19). Lunedì 15: ore 9, gli alunni delle scuole superiori della città incontrano i responsabili del centro “Padre Nostro” di Palermo; ore 21, sala ottagonale, proiezione di un filmato sul beato Puglisi. Martedì 16: ore 9, incontro degli studenti coi responsabili del centro “Padre Nostro”. Giovedì 18: ore 18, Cattedrale, preghiera nella memoria del martire Pino Puglisi. Venerdì 19: ore 19,15, Cattedrale, presentazione del libro “Se ognuno fa qualcosa si può fare molto.

Le parole del prete che fece paura alla mafia”, con Francesco Deliziosi, autore del libro. Sabato 20, ore 9, sala ottagonale, estemporanea di pittura ispirata al beato; ore 18,30, santa messa. Visita a Mazara del Vallo del nuovo Luogotenente Oessg Sicilia Il nuovo Luogotenente della Sicilia dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro di Gerusalemme, Maurizio Russo ha incontrato la delegazione di Mazara del Vallo e il suo Priore, monsignor Domenico Mogavero. L’occasione è stata quella di mantenere vivi i legami di fratellanza e unità tra la delegazione locale e la Luogotenenza oltre che di conoscenza reciproca rinsaldando i cavalieri e le dame nella missionarietà e nell’impegno verso la Terra Santa.

Ad accompagnare il luogotenente Russo è stato Gaetano Mellia, segretario della Luogotenenza. La delegazione tutta – guidata da Nino Moceri – ha partecipato poi alla presentazione di “Mazara Sacra”, il libro di don Pietro Pisciotta, nella chiesa Santa Caterina di Mazara del Vallo. Castelvetrano, domenica 21 santa messa in diretta rai da San Domenico Domenica 21 ottobre, alle ore 11, dalla chiesa di San Domenico a Castelvetrano sarà trasmessa la santa messa in diretta Rai, presieduta dal Vescovo.

La chiesa, riaperta qualche anno fa, è definita la “Sistina di Sicilia”: il principe Carlo Aragona Tagliavia volle rendere il tempio domenicano di Castelvetrano il suo mausoleo personale, e così chiamò uno degli stuccatori più celebri della Sicilia, Antonino Ferraro da Giuliano, che già aveva fatto parlare di sé per le opere compiute in altri edifici sacri. Il risultato fu sorprendente: tra il 1577 e il 1580 diede sfogo a tutta la sua maestria nel concepire questa chiesa. Un’opera che, trovandosi a compimento del Manierismo siciliano, spalanca le porte a quell’arte Barocca di cui nella nostra Isola andiamo fieri.

Tra le creazioni che maggiormente attraggono l’attenzione dei visitatori vi è certamente la decorazione che sormonta l’arco attraverso il quale si accede alla cappella del coro. Un capolavoro di stucchi che raffigura “l’albero di Jesse”, il capostipite di quella grande dinastia biblica che passando per il re Davide, suo figlio, giunge fino al Cristo. Altri artisti nel corso del tempo si preoccuparono di arricchire la Chiesa di San Domenico rendendola un piccolo grande gioiello dell’arte siciliana.

In evidenza