Mazara calcio sconfitto ancora. Brucculeri amareggiato ma fiducioso

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
23 Settembre 2013 11:47
Mazara calcio sconfitto ancora. Brucculeri amareggiato ma fiducioso

"Sono amareggiato per il risultato ma fiducioso per come la squadra ha reagito nel secondo tempo". Questo è quanto dichiarato dal tecnico canarino Totò Brucculeri all'indomani della sconfitta per 2-1, sul neutro di Casteltermini, contro il Campofranco. I canarini, dopo tre giornate rimangono a 0 punti e quindi ultimi in classifica in coabitazione con il Raffadali.

La cronaca. La squadra mazarese nel secondo tempo ha reagito al gol dei padroni di casa siglato al 40' del primo tempo da Genova. Il pareggio è arrivato con un gran gol del giovane Sabella che ha colpito al volo un pallone crossato da Russo. Il Mazara ha avuto le sue occasioni per raddoppiare; anche alcune decisioni arbitrali dubbie, vedi il presunto fallo di rigore ai danni di Mario Erbini, hanno condizionato il risultato che alla fine ha visto prevalere il Campofranco grazie al gol di Concialdi nei secondi di recupero.

Espulso durante il match, Mister Brucculeri (vedi foto) è ancora incredulo per alcune decisioni arbitrali, fra le quali anche quella relativa alla sua espulsione, insieme al dg Di Bartolo, a seguito di uno scontro fra Iacono e l'attaccante avversario Messina. "Sono intervenuto –ha raccontato Brucculeri- per sedare gli animi in campo che si erano alquanto accesi ed invece sono stato sbattuto fuori. Inoltre non comprendo alcune decisioni arbitrali come quella in occasione del rigore negato a Mario Erbini. Mi chiedo –ha aggiunto- come sia possibile che le società spendono tanti soldi per affrontare il campionato e poi mandano ad arbitri non all'altezza del compito perché inesperti a dirigere partite molto delicate come quella di ieri".

Parlando invece della partita, Brucculeri non ha nascosto la sua delusione: "peccato, dopo un primo tempo così così, nel secondo tempo abbiamo giocato una buona partita meritando almeno di cogliere il pareggio poi svanito per un'ingenuità, come del resto avvenuto domenica prima contro l'Alcamo: andiamo vicini al gol della vittoria ed invece subiamo quello della sconfitta. Un punticino in trasferta e contro il Campofranco –ha sottolineato- avrebbe certamente alzato di molto il morale della squadra ancora sotto i tacchi. Comunque sono molto fiducioso per la reazione della squadra per trovare il pareggio. Dobbiamo ripartire dal secondo tempo dove abbiamo anche sfiorato di vincere la gara. Purtroppo, anche stavolta, ho dovuto fare i conti con alcune sostituzioni forzate a causa di infortuni, vedi a Bica Badan, ed inoltre Polito non era in perfette condizioni. Mi sono piaciute le prestazioni dei debuttanti Favarotta e Sabella, hanno giocato da veterani".

Brucculeri ha infine dichiarato: "dopo la partita mi sono fermato negli spogliatoi con i ragazzi, qualcuno piangeva, li ho rincuorati dicendo che, nonostante quest'altro risultato negativo, siamo sulla buona strada e lo dimostreremo domenica in casa contro la Sancataldese. Sono sicuro –ha concluso- che se cominciamo a fare punti non ci fermeremo più".

23-09-2013 13,45{fshare}

In evidenza