Mazara Cacio, recupero gara contro Polisportiva Castelbuono e finale di Coppa Italia di Eccellenza 2016/17

Redazione Prima Pagina Mazara
Redazione Prima Pagina Mazara
25 Gennaio 2017 12:47
Mazara Cacio, recupero gara contro Polisportiva Castelbuono e finale di Coppa Italia di Eccellenza 2016/17

In riferimento alla gara Polisportiva Castelbuono – Mazara (valevole per la 16° giornata del campionato regionale di eccellenza girone A) non giocata il 15 gennaio, per impraticabilità del terreno di gioco e che si sarebbe dovuta disputare in data mercoledi 25 gennaio, la stessa ha subìto ulteriore rinvio a mercoledi 8 febbraio 2016.

Motivazione del rinvio è che dopo il perdurare delle abbondanti piogge, allo stato attuale, il terreno di gioco dello stadio Failla risulta essere ancora impraticabile. La comunicazione è stata resa nota dalla federazione, comitato regione sicilia, nel comunicato n°255 del 24 gennaio.

La federazione italiana gioco calcio, comitato regionale Sicilia nel comunicato ufficiale n°255 del 24 gennaio 2016 ha reso noto che La finale di COPPA ITALIA DI ECCELLENZA 2016/17 si disputerà Mercoledì 1 febbraio 2017, alle ore 15.00, presso lo Stadio Comunale Nino Vaccara di Mazara del Vallo. La Finale sarà:TROINA – MILAZZO 1937.

Con eventuali tempi supplementari e tiri di rigore. Detentrice della coppa Italia regionale 2015/16 è il Mazara che nella finale della scorsa edizione si aggiudicò il titolo vincendo 3-1 a Marsala contro l’Acireale. I canarini superarono le varie qualificazioni nazionali arrivando alla finalissima di Firenze dove uscirono sconfitti contro la Sanremese che approdò in serie D.

L’organizzazione della gara è affidata alla Società Mazara Calcio.

Biglietto ingresso 5 euro.

Il Mazara dopo il pareggio interno casalingo 1-1 con il Licata, oggi si è ritrovato per la ripresa degli allenamenti settimanali in vista della prossima trasferta di Alcamo. La squadra di mister Modica ha svolto la classica seduta di defaticamento. Tutti presenti i gialloblu, non si registrano infortuni a parte qualche guaio muscolare ma niente di grave. Per la prossima gara rientrerà Licata che domenica scorsa ha scontato il turno di squalifica.

Comunicato stampa25/1/2017{fshare}

In evidenza